Come pulire le cozze

0
274
Come pulire le cozze
Come pulire le cozze

Pulire le cozze

Ormai supermercati, pescherie e pescivendoli hanno quasi sempre delle belle reti di frutti di mare, sacchetti di cozze pronti per i fornelli. Può sempre capitare però che se ne acquistino di non pulite ed è qui che i nostri consigli vi torneranno utili per procedere, senza troppi passaggi, alla pulitura delle vostre cozze.

Difficoltà: Facile

Come pulire le cozze

Necessario

  • retina d’acciaio da cucina
  • coltello medio a lama liscia
  1. Sciacquate bene le cozze sotto l’acqua fredda. Riempite il lavandino e lasciatele a mollo per un po’. Date un’asciugata veloce con un panno e scartate le cozze aperte (se sono già aperte significa che il mollusco all’interno è morto).
  2. Una volta asciugate si passa all’asporto del “bisso”, quella linguetta di pagliuzze che esce dal fianco della cozza. Prendetelo con due dita (o aiutatevi con un coltello) e con un movimento deciso, tiratelo con forza lungo il fianco.
  3. Eliminato il bisso, sarete pronti per dare una passata decisa all’esterno della cozza con la vostra retina da cucina. Se all’esterno sono presenti incrostazioni, utilizzate il coltello per rimuoverle. Attenti alle dita!
  4. Un’ultima passata con la retina ed un’altra abbondante sciacquata e le vostre cozze sono pronte per essere cucinate.
Pulire le cozze Sequenza
Pulire le cozze Sequenza

Consigli, avvertimenti e risorse utili

– Consigli

  • assicuratevi di avere pulito e risciacquato più volte

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome