Come rinnovare il substrato

rinnovare il substrato

0
244
Come rinnovare il substrato
Come rinnovare il substrato

Rinnovare il substrato

Tutte le piante coltivate in vaso devono essere periodicamente trapiantate per rinnovare il vecchio substrato con uno più fresco. Una pulizia profonda non può che rinvigorire le vostre piante.

Come rinnovare il substrato
Come rinnovare il substrato

I substrato come perlite o argilla, comunemente usati per idroponica si possono lavare e poi riciclare.

Ecco allora qualche utile suggerimento per effettuare questa operazione.

Difficoltà: Facile

Come rinnovare il substrato
Come rinnovare il substrato

Come fare a rinnovare il substrato / Terriccio

  • Le piante coltivate in vaso necessitano, ogni due anni, di essere trapiantate per rinnovare la vecchia composta con una fresca; ciò indipendentemente dal fatto che le piante crescano bene nel loro vaso e che siano trattate con la massima cura.
  • Questa operazione deve essere effettuata generalmente ad aprile, quando la crescita sta iniziando. Quindi togliere la pianta dal vaso e, con una vecchia forchetta da cucina o con un attrezzo simile, pulire delicatamente le radici dalla composta rimasta attaccata. Togliere inoltre ogni radice morta o malata o rovinata, così da ridurne l’ammasso.
  • È possibile utilizzare lo stesso vaso oppure prenderne uno nuovo. In ogni caso occorre prepararlo come se si volesse piantare un nuovo esemplare, quindi mettere sul fondo dei cocci o della ghiaia per favorire un buon drenaggio, poi disporre uno strato di composta sulla quale va poggiata la pianta. Tenendo il fusto in posizione eretta, finire di riempire il vaso con la composta / terriccio facendo in modo di mantenerla soffice ma compatta e di lasciare un bordo libero tra la superficie della composta e l’orlo del vaso, così da facilitare l’annaffiatura.
  • Nel caso di vasi di grandi dimensioni e di fioriere, come pure nei periodi in cui non viene effettuato il trapianto, è necessario rinnovare la composta in superficie. Per fare ciò è sufficiente rinuovere 3-5 cm di composta e sostituirla con una fresca, possibilmente molto ricca di fertilizzante; in alternativa, aggiungerne un po’.
  • Se la superficie della composta ha sviluppato una crosta biancastra significa che è presente un eccesso di calcare nell’acqua usata per l’annaffiatura. Rinnovare rapidamente lo strato superficiale della composta ed utilizzare un’acqua più dolce per l’annaffiatura.
Summary
rinnovare il substrato
Article Name
rinnovare il substrato
Description
Tutte le piante coltivate in vaso devono essere periodicamente trapiantate per rinnovare il vecchio substrato con uno più fresco. Una pulizia profonda non può che rinvigorire le vostre piante.
Marco D'Elia
Marco D'Elia
Marco D'Elia
Publisher Logo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome