Come organizzare una caccia al tesoro

0
151
Come organizzare una caccia al tesoro

Una caccia al tesoro è uno dei modi più divertenti di passare il tempo, magari per festeggiare un’occasione particolare, o semplicemente per rafforzare i legami fra le persone. È il caso, per esempio, dei team building, ovvero gli eventi organizzati da membri di un gruppo di lavoro o dal boss per rinsaldare i legami e i rapporti di fiducia e la stima tra colleghi.

Organizzare una caccia al tesoro può anche essere un modo ingegnoso per festeggiare eventi come lauree, addii al celibato o al nubilato, compleanni, anniversari e così via.

E se volessimo mettere insieme due cose che, in teoria, non hanno nulla a che vedere l’una con l’altra, come la caccia al tesoro e la scoperta di una città? Si può fare!

Non ci credi?

Caccia al tesoro in città

Molte volte, quando ci mettiamo alla scoperta di una città, lo facciamo nel modo tradizionale: mappa o smartphone alla mano, Google Maps aperto sull’itinerario che abbiamo già preparato da una settimana, zainetto in spalla, tappe prefissate. Insomma, finisce che alla seconda chiesa siamo già stanchi. Sia perché non riusciamo a godere del luogo, sia perché non riusciamo a godere della compagnia.

In realtà, sia il luogo che la compagnia possono essere quelle perfette: il problema è che tra questi due elementi e noi c’è di mezzo una barriera che è costituita dalla prevedibilità di tutto il contesto. Probabilmente abbiamo visitato molte, troppe città con lo stesso metodo, e adesso cominceranno a sembrarci tutte un po’ uguali.

Tuttavia, sarebbe diverso se visitare la città diventasse apparentemente lo scopo secondario di un’altra esperienza? Sembra paradossale, ma se divenisse lo sfondo inaspettato di eventi imprevedibili, forse, riusciremmo a combattere la noiosità della situazione.

Se la prospettiva ti stuzzica almeno un po’, allora è il caso di parlare di un nuovo modo alternativo di scoprire la città: ossia, con una caccia al tesoro.

Come organizzare una caccia al tesoro

Scegli le tappe della caccia

Come primo step per organizzare una caccia al tesoro può esserti utile scegliere in anticipo le tappe. Definire i luoghi ti aiuterà anche a inventare le prove e gli enigmi: sarà il posto stesso, o una evento, un oggetto, un nome che lo caratterizza, che ti ispirerà l’enigma.

Ovviamente, se vuoi organizzare una caccia al tesoro per scoprire la città in modo alternativo, queste tappe dovranno corrispondere a quelle che inseriresti idealmente in un tour tradizionale pensato per te e per tutti partecipanti.

Cerca di includere tutti i siti di interesse e le attrazioni di maggior importanza: ma, visto che sei tu l’organizzatore, hai anche la responsabilità di non pensare soltanto ai tuoi gusti e alle tue preferenze, e di tenere conto anche di quello che vorrebbero vedere e visitare gli altri.

Crea le prove

È ovvio che per organizzare una caccia al tesoro servirà inventiva, creatività e originalità. Anche un pizzico di meschinità, certe volte, non guasta, per rendere ancora più difficile l’impresa ai giocatori.

I protagonisti indiscussi di una caccia al tesoro sono gli indovinelli, i giochi di logica, gli enigmi, ma anche i giochi di parole, i rebus e i puzzle.

Insomma: dovrai essere super creativo.

Se vuoi, puoi ricorrere alle risorse potenzialmente infinite di internet: non c’è niente di male. Tuttavia, devi fare in modo che tutti i partecipanti partano da un livello di conoscenza sull’oggetto dell’indovinello e dell’enigma quanto più possibile paritario.

Cerca di inventare rime e indovinelli ispirandoti a esperienze e situazioni, oppure hobby o conoscenze, che condividono tutti i partecipanti.

Puoi organizzare una caccia al tesoro più improntata sulle abilità fisiche (corse, scalate, capriole ecc.), oppure su quelle intellettuali, o manuali, e così via. Fatti aiutare da qualcuno che, possibilmente, conosce come te le persone che parteciperanno.

Se stai organizzando la caccia al tesoro in città, per costruire gli enigmi informati sui luoghi delle tappe: studiane le opere d’arte, la storia, gli abitanti e le tradizioni che lo caratterizzano. Ciò renderà più avvincente, istruttiva e divertente la caccia al tesoro!

Prepara il materiale da usare nella caccia

Quando avrai ideato le prove, dovrai provvedere a mettere in atto tutti i preparativi per dare inizio alla caccia.

Se hai inventato degli indovinelli scritti, dovrai stampare una copia o per ciascun giocatore coinvolto (se gareggiano individualmente), oppure almeno una per ciascuna squadra concorrente.

Lo stesso vale per eventuali enigmi che si basano su disegni, o raffigurazioni, o qualsiasi cosa debba essere fruita con la carta. Se puoi, stampane più copie, in modo da averne sempre a disposizione per qualsiasi necessità.

Se le tue prove prevedono l’uso di accessori, strumenti od oggetti, dovrai metterli a disposizione dei giocatori in quantità sufficiente, così che nessuno rimanga escluso dai giochi.

Fatti aiutare da qualcuno per disporre il materiale nei luoghi dove è previsto che i giocatori li trovino: se puoi, riunisci almeno un paio di persone che stazionino dei punti scelti per accogliere i giocatori. Non importa che siano meno del numero di tappe: una volta raggiunti dalle squadre, questi potranno spostarsi nella tappa successiva o quella dopo per predisporre l’occorrente lì e attendere di nuovo i partecipanti.

Se hai paura di lasciare il tuo materiale in giro per la città incustodito e non hai persone che ti aiutino a sorvegliarlo, prova a chiedere se puoi affidare il materiale a persone del posto. Commercianti di locali, o sacerdoti, o chiunque abbia motivo di rimanere nei pressi del luogo prescelto, spiegando il motivo della richiesta.

Ovviamente, nessuno può assicurarti che tutto vada liscio: sarà tua premura non affidare a nessuno niente di valore.

Consigli per organizzare una caccia al tesoro perfetta

Infine, ricorda di predisporre un premio finale e di dare un tempo limite ai concorrenti: questo li spronerà ancora di più e renderà il tutto più avvincente!

E in ultimo, prevedi delle pause di ristoro e di riposo e fai dotare i tuoi concorrenti di bottigliette d’acqua e snack energetici e di qualsiasi altra cosa dovesse essere necessaria.

Per questo, avvertili in tempo (anche due giorni prima), almeno in linea generale, del tipo di prove che affronteranno e della loro entità, così come della durata della caccia.

Vedrai che con un po’ di impegno riuscirai a organizzare una caccia al tesoro intensa, insieme facendo scoprire la città in modo alternativo a te e agli altri!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome