Come fare le crepes

0
101
Come fare le crepes

Le crepes sono un piatto conosciutissimo, sebbene sicuramente molto meno noto nel loro nome di “crespelle”. Infatti sono la stessa cosa e, nello specifico, si presentano come una cialda piatta, molto sottile e morbida, di colore giallo/giallo ocra.

Il termine crêpe viene dal latino o dal greco e le prime preparazioni di questa buonissima cialda si hanno nel Medioevo, sebbene le si preparasse con acqua e vino in sostituzione di quello che per noi è diventato il latte.

Le crêpes sono un piatto tipicamente associato alla Francia, sebbene come qualsiasi altra pietanza abbia vari “gemelli” dispersi per l’Europa.

Tuttavia, in Francia le crepes hanno sempre avuto un ruolo che la storia conserva ancora oggi: vengono preparate il 2 febbraio, il giorno della Candelora, e quando la crespella viene capovolta nella padella sul fuoco si esprime un desiderio. Le crepes sono anche un simbolo di amicizia: i mezzadri, in antichità, le offrivano ai rispettivi padroni. Il che, potremmo dire, è rimasto anche oggi in qualche modo: quante volte le crepes sono il piatto forte (anche perché semplice) dei pomeriggi e delle serate fra amici? Non vi è mai capitato di chiamare un amico e dire: “vieni da me, che ti faccio le crepes!”. Già: è proprio il piatto dell’amicizia.

Sebbene non siano solo moderatamente caloriche (soprattutto quando guarnite di panna, nutella, crema di cioccolato…) le crepes sono un gustosissimo diversivo a una merenda più ordinaria e triste. A colazione, invece, possiamo anche concedercele quando la giornata si prospetta essere davvero dura e faticosa! Ci permetteranno di fare il pieno di energia e di affrontarla al meglio.

Sono semplicissime da fare e veloci, per un risultato gustosissimo. Però attenzione, ci vuole un po’ pratica all’inizio: quindi ti consigliamo di provare più volte a fare le crepes seguendo la nostra ricetta e di non scoraggiarti ai primi tentativi!

Come fare le crepes

Ingredienti per otto crepes

  • 3 Uova
  • 250 gr di Farina 00
  • 500 ml di Latte
  • Burro q. b.

Come fare le crepes: preparazione

Per prima cosa dovrete preparare l’impasto con i tre ingredienti base: uova, latte e farina. Prendete una ciotola abbastanza capiente e rompeteci dentro le tre uova. Sbattetele servendovi di una forchetta e cominciate a versare il latte. Dopodiché mescolate tutto per bene, fino a che la miscela non si sarà amalgamata.

A questo punto, aggiungete la farina a poco a poco, setacciandola con un setaccio (oppure setacciatela prima). Mescolate con energia aiutandovi con una frusta. Il composto deve essere omogeneo e liscio, e non deve presentare grumi: per cui armatevi di forza e pazienza e mescolate.

Il composto così ottenuto dovrà essere fatto riposare per circa 30 minuti in frigorifero. Potrete anche lasciarlo per più tempo, ma in ogni caso dovrete usarlo entro le successive 10 – 12 ore.

Quando sarà trascorso il tempo necessario, prendete la ciotola e, se ce l’avete, tirate fuori una crepiera. La crepiera è l’attrezzo professionale per fare le crepes (che si può acquistare su internet o nei negozi specializzati). Sappiamo bene che il 90% delle persone tirerà fuori, con assoluta nonchalance, una padella antiaderente: andrà benissimo lo stesso!

Assicuratevi, però, che sia abbastanza larga. Ungete il fondo della padella facendovi sciogliere un po’ di burro, perché l’impasto non si attacchi al fondo in fase di cottura. Una volta che la padella antiaderente si sarà scaldata e il burro si sarà sciolto, eliminate con un foglio di carta assorbente quello in eccesso.

A questo punto, prendete la ciotola e mescolate la pastella per bene, prima di immergervi un mestolino (uno più piccolo di quello da minestra), riempirlo e trasportare il contenuto sulla padella. Inclinate e muovete la padella affinché la pastella si disperda e copra tutto il fondo. Deve cuocere così, a fiamma bassa, per circa un minuto o poco più (vi renderete conto di quando occorrerà girarla dai bordi che cominceranno a incresparsi). Poi, servendovi di una paletta o una spatola giratela sull’altro lato: quello visibile adesso dovrà essere già dorato. Fate cuocere anche da questa parte per circa un minuto e poi fate scivolare la crepes su un piatto.

Fare le crepes dolci

Potrete davvero sbizzarrirvi per fare le crepes dolci: potrete farcire le crepes con la nutella, di marmellata, creme, panna. Spalmate ciò che sceglierete su un lato nella quantità che preferite (anche solo su una metà, cioè una mezza luna). Poi ripiegate due volte la cialda e infine spolverate, se volete, con dello zucchero a velo!

Come fare le crepes salate

La ricetta base è quasi uguale: per fare le crepes salate dovrete solo aggiungere un pizzico di sale nell’impasto iniziale, prima ancora di metterlo il frigo. Dopodiché, farcite le crepes con quello che più vi aggrada. Ecco alcune varanti: le crepes con il gorgonzola e le noci, crepes con il gorgonzola e il mascarpone, e poi crepes con i frutti di mare, con i funghi porcini e gamberetti, con la besciamella. Insomma, potete anche qui spaziare e non temete di provare ad aggiungere ciò che più vi piace!

Come fare le crepes senza farina

Per fare le crepes senza farina potrete sostituire questo ingrediente con la fecola di patate. Se il vostro problema è la presenza del glutine della farina 00, potrete ovviare al problema anche usando delle farine alternative, come la farina di grano saraceno, o la farina di riso.

Come conservare le crepes

Le crepes si conservano per 2 giorni in frigorifero. Poi vi basterà riscaldarle in forno.

Potete anche congelarle e tenerle in freezer per non oltre un mese, impilate l’una sull’altra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome