Come fare il presepe

0
24
Come fare il presepe

Per moltissime persone il Natale è uno dei periodi più belli dell’anno: il camino acceso, le decorazioni natalizie, l’albero, il profumo in cucina di dolci e cannella. Tutto rende l’atmosfera magica ed è un tripudio sensoriale di colori, odori e sapori.

In particolare, sono i bambini i principali amanti di questo periodo. In effetti, il modo in cui si percepisce il Natale da piccoli, probabilmente, non si percepirà mai più in età adulta.

Sopra ogni cosa, i bambini del natale adorano tutte le attività che si fanno insieme ai parenti: i giochi, i regali, le decorazioni.

C’è una cosa in particolare che molti bambini aspettano ansiosamente (anche se meno dello scarto dei regali, lo ammettiamo): e questa cosa è fare il presepe.

A prescindere da quanto si possa essere fedeli e praticanti, fare il presepe ha acquisito un valore molto più che religioso: è un momento di unione della famiglia, un momento di condivisone e divertimento.

Può essere anche un momento creativo, soprattutto quando si sceglie di fare un presepe fai da te: allora sì che i bambini possono dare sfogo alla propria fantasia!

Esistono tanti modi per fare il presepe, usando diverse tecniche e materiali differenti.

Vediamo un po’ quali opzioni abbiamo!

Dove fare il presepe

Innanzitutto, bisognerà chiedersi dove fare il presepe. Ma per rispondere a questa domanda occorre anche chiedersi quanto grande vorremmo che fosse. Ciò dipende dal numero di personaggi di cui vogliamo popolare il nostro presepe e dalla quantità di materiale che abbiamo a disposizione.

In genere, comunque, se vogliamo fare un presepe piuttosto completo, quindi con annesse casette, montagne, sentiero, animali e pastori, possiamo optare per un piano rialzato, come una panca o un tavolo che non usiamo.

È preferibile che questo piano sia attaccato al muro, così da facilitare l’eventuale aggiunta di montagne e di cielo.

Se vuoi aggiungere delle luci, assicurati anche che ci sia una presa a muro nei paraggi, sufficientemente vicina al presepe. Se la capanna che utilizzerai fosse dotata di lucine dovrai controllare che il filo, che di solito è più corto rispetto a quello delle comuni luci decorative, sia abbastanza vicino alla presa. In alternativa, usa una prolunga.

Come fare il presepe a più livelli

Se vogliamo fare il presepe a più livelli, possiamo farlo utilizzando delle scatole di scarpe, o libri. L’importante è che questi siano poi rivestiti con la carta per simulare la terra.

Oppure, puoi inserire delle piccole colonne fai da te, su cui riporre un piano di compensato, dove costruire i diversi piani del presepe.

Come fare lo sfondo del presepe

Generalmente, lo sfondo del presepe è rappresentato da montagne e colline, con alle spalle il cielo stellato. Ci sono vari modi con cui puoi creare questa ambientazione.

Per quanto riguarda il cielo, puoi procurarti della carta stellata specifica per presepi, che puoi trovare in commercio molto facilmente.

Puoi anche fare un cielo fai da te: ti basterà un foglio di cartoncino colorato, blu scuro o nero, su cui disegnare dei puntini bianchi che saranno le stelle.

Un buon modo per farle è intingere un pennello grosso nella tempera bianca (o in qualsiasi altro colore liquido di cui tu disponga) diluita con un poco di acqua e picchiettare la punta del pennello in modo che il colore si spruzzi a piccole gocce sul cartoncino.

Altrimenti, puoi optare per un pennarello indelebile o una penna a gel di colore argentato o dorato per disegnare dei puntini.

Per fare le montagne, invece, puoi usare la carta in commercio, oppure usare della comune carta del pane. Puoi realizzare le montagne accartocciando un po’ la carta, dandogli la forma che preferisci. Poi appallottola dei fogli di giornale per creare l’interno della montagna, che rivestirai con la carta.

Sarà più facile tenere ferme le montagne se le appoggerai al muro: in questo caso, attacca prima la carta stellata e poi, sopra, aggiungi le montagne, fermandole con dello scotch trasparente in modo che non si veda e facendo attenzione a non strappare la carta del cielo.

Come fare il piano del presepe

Il piano del presepe è solitamente costituito da muschio, che puoi essere artificiale o naturale. Puoi anche costruire le strade e i viottoli con delle pietruzze piccole o dei frammenti di mattonelle.

Come costruire le case del presepe

Puoi costruire le case del presepe in diversi modi. Puoi usare del cartone oppure del compensato. Dovrai tagliare i pezzi che formeranno le facciate delle abitazioni (quattro) e il tetto (due pezzi, se spiovente).

Incolla il tutto con della colla vinilica se usi il cartone, o della colla a caldo se usi il compensato.

Ricorda di ritagliare l’entrata in ciascuna abitazioni, in modo da rendere ancora più realistico il risultato.

Una volta creata la base delle abitazioni, puoi decorarle dipingendole, colorandole, rivestendole di carta colorata, oppure ancora incollando delle piccole pietre all’esterno, o dei frammenti di tegole o mattonelle.

Puoi anche passare uno strato di colla sulla superficie esterna e spolverare con della sabbia o persino col muschio!

Come ultimare il presepe

A questo punto, puoi inserire i personaggi e le luci.

Ricorda che puoi creare qualsiasi tipo di decorazione o elemento fatto a mano: specchi d’acqua con della carta stagnola o pezzi di bottiglie di plastica, o ancora pozzi (taglia un bicchiere di plastica a poco più di metà e ricoprilo di pietre attaccate con della colla vinilica), recinti (con dei rametti attaccati sempre con della colla) e moltissimo altro.

Puoi sbizzarrirti con ogni tipo di materiale per fare il tuo presepe e quanto più lo personalizzerai, tanto più bello sarà!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome