Come ammorbidire la barba

0
17
Come ammorbidire la barba

Curare la propria barba non è una questione semplice come si crede. Non tutti si ricordano che una cosa che visibile è, a maggior ragione, soggetta al giudizio critico di chi la vede, la tocca e la porta: lo stesso vale, appunto, per la barba.

Rasarla è un attimo, ma tenerla è un’altra cosa. La differenza tra una barba curata e una trascurata è visibile e percepibile, e non si risolve in pochi secondi, aggiustando il taglio con il rasoio elettrico o eliminandola completamente.

Soprattutto in questi ultimi anni, la barba in stile anni ’70 è tornata talmente in voga che ormai la riteniamo quasi un simbolo della nuova generazione di giovani, un po’ intellettuali, un po’ hipster, i cosiddetti millennials: i nati dagli anni ’80 ai primi del 2000, oggi ventenni e trentenni, che condividono una passione sfrenata e gelosa per la propria barba.

La cura della barba equivale un po’ a quella dei capelli: anzi, in tutto e per tutto.

Infatti, come i capelli, la barba è formata da proteine che possono danneggiarsi con gli agenti atmosferici, la temperatura, la negligenza nella sua cura e numerosi altri fattori.

Sembra strano, ma alcune delle soluzioni per ammorbidire la barba crespa o ispida sono proprio simili a quelle a cui si ricorre per rivitalizzare la chioma di capelli.

Perché la barba non è morbida?

Se la tua barba ispida e dura probabilmente c’è qualche problema nel modo in cui te ne prendi cura. Alcuni dei motivi per cui la barba può non essere morbida sono i seguenti:

  • Una pulizia scorretta: la barba deve essere lavata con acqua calda, anche più frequentemente di quanto facciamo lo shampoo ai capelli. Questo perché la barba entra in contatto con cibo, mani, molto più dei capelli.
  • Poca idratazione: la barba ha bisogno di essere idratata, sia dall’esterno (lavandola con acqua tiepida) sia dall’interno. Questo significa che dovresti mantenerti sempre ben idratato, ossia bere molta acqua.
  • La temperatura fredda: le temperature basse contribuiscono a rendere la barba secca e crespa.
  • L’uso di accessori sbagliati: forbicine, rasoi e altri accessori per la rasatura e la toletta della barba di scarsa qualità e inefficienti, oppure un uso errato di strumenti nuovi, può contribuire alla formazione di doppie punte o peluria rovinata.

Come ammorbidire la barba: Prodotti

L’uso di prodotti specifici può essere un rimedio efficace per ammorbidire la barba.

Innanzitutto, procurati sempre degli accessori ben affilati e efficienti, per evitare di danneggiare e rovinare la barba.

Alcuni prodotti specifici per il lavaggio della barba sono gli shampoo. Lo shampoo può essere usato per lo più con la frequenza con cui usi quello per i capelli: circa due o tre volte a settimana saranno sufficienti.

In alternativa, usa un sapone non aggressivo sulla barba corta: questa operazione di lavaggio andrebbe fatta, in tal caso, ogni mattina, con acqua tiepida.

Un altro prodotto che sarà un toccasana per avere una barba morbida è il balsamo. Anche in questo caso, il balsamo deve essere specifico e il suo effetto è, non solo, di ammorbidire la barba, eliminando le doppie punte, ma anche di idratarla grazie ad alcuni principi attivi.

Infine, l’olio per barba contribuisce a nutrire il pelo, in modo da renderlo più resistente. L’olio è anche un rimedio al prurito, poiché idrata sia la peluria che la pelle e dà una particolare lucentezza alla barba, oltre ad ammorbidirla e a profumarla.

In generale, è sempre preferibile che i prodotti siano formulati con ingredienti naturali. Un ottimo balsamo per ammorbidire la barba, per esempio, è quello a base di cera d’api.

Come ammorbidire la barba con la pulizia

La cura della barba inizia la mattina e si conclude la sera. Per ammorbidire la barba bisogna anche attenersi a delle buone abitudini quotidiane.

La mattina, lavati il viso e bagna la barba con acqua calda. Dopo esserti assicurato che sia ben pulita, potrai applicare l’olio, massaggiandolo con le dita. Dopodiché, districa i nodi con una spazzola e un pettine a denti larghi con delicatezza.

La sera, invece, una tappa fondamentale consiste nell’esfoliazione della cute sotto la barba. Puoi farlo con uno spazzolino dalle setole morbide, strofinandolo fino a raggiungere la cute. Non essere, comunque, troppo aggressivo e limitati a fare movimenti delicati e circolari. Dopo aver concluso questa operazione, passa il balsamo ed elimina i nodi con una spazzola.

Un accorgimento importante è quello di eseguire l’applicazione dei prodotti sempre con sulla barba pulita. Questo perché sulla barba si trovano polvere e altre particelle, che, rimanendo bloccate dall’“involucro” degli oli e del balsamo, tenderanno a ostruire i bulbi piliferi e i pori della pelle.

Ammorbidire la barba con rimedi naturali

Un rimedio naturale fai da te per ammorbidire la barba consiste nel detergerla con una miscela di latte e bucce di arancia tritate. Immergi un panno nella soluzione e massaggia la barba con esso. Prima di risciacquare lasciare passare mezz’ora e dopo aver ripulito la barba applicate eventualmente l’olio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome