Come aumentare le difese immunitarie

0
25
Come aumentare le difese immunitarie

Le difese immunitarie sono la nostra principale barriera contro le malattie. Il nostro organismo possiede una linea di difesa molto efficace per abbattere le “aggressioni” di batteri, virus e agenti patogeni e responsabili di malattie, patologie e situazioni morbose di qualsiasi tipo.

Esattamente come molte altre nostre funzionalità, quella di proteggerci da questi aggressori è realizzata attraverso una complessa rete di cellule, tessuti, organi che cooperano entro il cosiddetto sistema immunitario. La funzionalità e l’efficacia di quest’ultimo, però, è strettamente vincolata al benessere di tutti gli altri sistemi e di tutti gli altri organi. Per questo motivo, per aumentare le difese immunitarie non è sufficiente focalizzarsi sugli specifici attori coinvolti nell’abbattimento delle molecole e degli organismi endogeni o esogeni che ci portano ad ammalarci. Per migliorare le nostre difese immunitarie è, invece, indispensabile agire su un piano generale e concentrarci sul miglioramento delle nostre condizioni di salute.

Ci sono tante cause che possono portare e uno stato di malattia, infiammazione o indebolimento delle nostre difese immunitarie. Per esempio, i comuni raffreddori, influenza, ma anche l’abuso di alcune sostanze, un’infezione, debilitazione fisica, ma anche mentale.

Ci sono alcune cose che puoi fare per cercare di aumentare le difese immunitarie in modo efficace, senza lasciarti convincere da rimedi miracolosi che possono farti trascurare, invece, i veri accorgimenti utili al tuo scopo.

In questo articolo ne parliamo, cercando prima di spiegare meglio cosa sono le difese immunitarie.

 

Come sono formate le difese immunitarie?

Il nostro sistema immunitario è, come abbiamo già detto sopra, ricco di attori e promotori della nostra protezione e dei meccanismi che la realizzano. Il sistema immunitario coinvolge parecchi organi deputati alla produzione di cellule che sconfiggono gli aggressori. In questo meccanismo sono coinvolti il midollo osseo, il timo, le tonsille, i linfonodi, la pelle e il risultato della loro collaborazione è la generazione di cellule, quali i globuli bianchi (cioè linfociti, monociti e granulociti) e di anticorpi.

Tutti questi attori cooperano per creare una difesa immunitaria efficace contro batteri, virus, patogeni e altri componenti dannosi per il nostro organismo.

 

Come aumentare le difese immunitarie

Aumentare le difese immunitarie, come si può ben comprendere dal quadro sopra riportato, non è semplice. Questo perché sono molti gli organi e i meccanismi che entrano in gioco nella nostra protezione. Quello che possiamo fare è principalmente evitare qualsiasi situazione che possa diminuire l’efficacia naturale delle nostra prima barriera. Come abbiamo visto sopra, le cause che possono contribuire ad abbassare le difese immunitarie sono molte, alcune magari che non sospettiamo.

Evitare queste situazioni può migliorare sensibilmente la nostra risposta immunitaria, che ha già molti strumenti a propria disposizione per svolgere il proprio compito. Vediamo nello specifico quali sono gli accorgimenti da adottare per aumentare le difese immunitarie.

 

Agire sullo stile di vita

La definizione di stile di vita include parecchie variabili, alcune intuitive e facili, altre meno palesi.

Uno stile di vita parte, per esempio, dal modo in cui organizziamo la nostra giornata. Uno dei fattori decisivi sul mantenimento di una difesa immunitaria forte è il riposo. Molti studiosi hanno visto che uno stato di stress fisico può minare molti alle nostre difese. Ma non è tutto, ed è proprio adesso che viene il bello: anche lo stress mentale e psichico può contribuire, forse anche maggiormente, alla debilitazione della nostra prima linea di difesa.

Lavorare troppo, portarsi gli impegni a casa, non dormire bene e non concedersi il tempo per staccare la spina si può rivelare una porta aperta per le malattie. Bisognerebbe dormire almeno 7 o 8 ore al giorno per ridare forza a un organismo affaticato dalla giornata.

Infine, anche il fumo può aumentare la nostra esposizione agli attacchi endogeni e esogeni, per cui bisognerebbe evitare.

 

Praticare attività sportiva

D’altra parte, la troppa sedentarietà crea delle dinamiche che possono abbassare le difese immunitarie. L’aumento di peso può portare allo scatenarsi di ripercussioni su vari livelli: diabete, ictus, malattie a carico del sistema cardiovascolare e così via.

Anche il sistema immunitario trae beneficio da un’attività fisica moderata e frequente. In particolare, l’attività fisica potrebbe avere degli effetti benefici sui neutrofili, ovvero cellule appartenenti ai globuli bianchi. Questa deve essere regolare e alternata a periodi di riposo.

 

Dieta bilanciata, ricca e sana

Dalla dieta e da ciò che ingeriamo passa la nostra salute. Una dieta smodata, ricca di alimenti grassi e di altri eccessi può debilitare il  nostro corpo, e di conseguenza la sua capacità di rispondere efficacemente alle aggressioni.

Per aumentare le difese immunitarie è opportuno adottare un regime dietetico ricco di frutta e verdura, che ci danno le sostanze che regolano le funzioni cellulari, e contribuiscono a rifornirci di energia. Bisognerebbe introdurre legumi e limitare (ma non evitare) il consumo di alimenti di origine animale: questi ultimi sono comunque importantissimi, perché ci forniscono le proteine che vanno a costituire la materia di cui sono fatte le cellule immunitarie e non.

Inoltre, occorre evitare gli abusi di alcol.

 

Non abusare di antibiotici

Abusare di una difesa non significa difendersi meglio. Anzi, abusare di antibiotici può portare a un rafforzamento dei nostri nemici e un aumento della loro aggressività. Questo perché i patogeni tendono ad adattarsi agli antibiotici e a sviluppare difese ad essi. Se il batterio cambia modalità d’attacco, l’antibiotico non sarà più efficace.

Inoltre, gli antibiotici vanno a impoverire la flora batterica buona del nostro corpo: per esempio, quella che risiede nel nostro apparato digerente. In quel caso, la sua funzionalità viene sia  ridotta, ma addirittura prevaricata da possibili batteri negativi eventualmente presenti. Il tutto si traduce, ovviamente, in un abbassamento delle difese.

Per questo motivo, per aumentare le difese immunitarie è indispensabile non abusare di antibiotici e limitarsi ad assumerli solo su prescrizione medica.

Risulta utile, piuttosto, osservare le corrette norme igieniche, come lavarsi le mani e pulire gli ambienti in cui viviamo, con regolarità e senza ossessioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome