Come abbronzarsi

0
213
Come abbronzarsi

L’abbronzatura è il trucco perfetto per rendere più belli chiunque. Sì, è vero che c’è chi preferisce di gran lunga una pelle diafana e lattea ed è indubbio che ad alcune persona sta anche molto, molto bene.

Tuttavia, la colorazione dorata può davvero rivelarsi un grande alleato contro le imperfezioni del viso. Si tratta di un vero e proprio fondotinta naturale, che aiuta ad armonizzare il nostro viso e a donargli sfumature più calde.

I modi per abbronzarsi non sono moltissimi, ma nemmeno pochi. Abbiamo a disposizione, però, una fonte praticamente interminabile di luce atta a svolgere questo compito: il sole.

Perché non partire da lì?

In effetti, si tratta sempre della soluzione migliore in condizioni normali, perché più o meno dovunque c’è il sole (o almeno in Italia).

Dunque, una volta giunta la bella stagione non è più tempo di tenersi nascosti sotto i vestiti: la parola d’ordine è “scoprirsi”!

Mettiti comod* e inizia a leggere questo articolo in cui ti spieghiamo come abbronzarsi efficacemente, in modo omogeneo e con risultati duraturi.

 

Come abbronzarsi con il sole

Il sole, l’abbiamo già detto, merita la prima menzione e possibilmente molti lettori si fermeranno qui. In effetti, è proprio la migliore soluzione: biodisponibile al 100%, dona una colorazione perfetta per chi desidera la pelle dorata come quella delle sfingi egizie.

Ma per prendere il sole occorre seguire delle regole? Assolutamente sì.

va detto che, per quanto economico e ideale sia il sole, può anche rivelarsi molto pericoloso per la salute della nostra pelle. Infatti, i raggi del sole sono costituiti da una componente di raggi UVB e UVA, che invecchiano la tua pelle, creano inestetismi come macchie o rughe e nel peggiore dei casi possono causare tumori alla pelle (melanoma).

Per questo motivo, prima di abbronzarsi occorre informarsi sulle regole da seguire per sfruttare questa fonte di raggi illimitata nel modo meno dannoso possibile.

Fatta questa premessa, vediamo quali sono le regole da seguire per abbronzarsi.

 

Usare la crema

La crema solare è indispensabile quando ci si vuole abbronzare. Costituisce la nostra barriera contro gli effetti dannosi dei raggi UV e ci permette, allo stesso tempo, di ottenere un’abbronzatura più bella e duratura. Infatti, anche se molti credono che la crema solare impedisca una abbronzatura efficace, va detto e ripetuto anche cento volte che non è così. La crema solare, al contrario, permette alla nostra abbronzatura di durare anche di più, perché mantiene la pelle sana e integra.

Dovresti usare una crema solare di protezione almeno 30, mentre se la tua pelle è bianca opta decisamente per la 50. Non preoccuparti: forse ci metterai di più, ma avrai comunque dei risultati, e in compenso non rischierai nessuna conseguenza negativa.

Metti la crema almeno 30 minuti prima di uscire di casa per prendere il sole. Una volta in spiaggia, rimettila e ripeti ogni due ore l’applicazione. Fatti aiutare da qualcuno a spalmarla senza lasciare nessuno spazio di pelle non coperto da crema.

Se fai il bagno, scegli una crema resistente all’acqua, oppure dovrai riapplicarla appena uscito dal mare.

Usa anche un balsamo per le labbra, secondo le regole indicate nel prodotto. Indossa occhiali da sole o tieni gli occhi chiusi se vuoi abbronzarti anche il viso. Proteggi la testa con un cappello per evitare insolazioni.

 

Scegliere gli orari di esposizione al sole

Un altro importante alleato per la salute della nostra pelle è la scelta dell’orario di esposizione. L’intensità dei raggi solari è molto maggiore nella fascia oraria che va dalle 11 alle 17-18: questi orari vanno assolutamente evitati.

Scegli invece la prima mattina e la sera per esporti al sole, sempre utilizzando tutte le precauzioni dette sopra.

 

Idratare la pelle

La pelle idratata si abbronza più facilmente. Per questo motivo, utilizza sempre creme idratanti e esfolianti sotto la doccia e dopo la detersione.

Anche bere molto, ovviamente, contribuisce a mantenere l’idratazione della cute a livelli adeguati. Non dimenticarti di idratarti spesso, soprattutto durante l’esposizione al sole.

Devi idratare la pelle anche dopo l’esposizione al sole: puoi farlo con una crema o con una lozione per la pelle specifica. Questo impedirà alla pelle di seccarsi a causa dell’esposizione ai raggi solari.

 

Abbronzarsi in casa

In commercio ormai si trovano moltissimi prodotti che ricreano l’effetto dell’abbronzatura artificialmente.

Sono lozioni che si spalmano o si spruzzano sulla pelle e che conferiscono l’apposita colorazione dorata e bronzata. Fatti aiutare a distribuire il prodotto uniformemente, in modo da evitare che si formino macchie o zone più colorate di altre.

 

Abbronzarsi con un trattamento

Due tipi di trattamento possono darti l’abbronzatura: il lettino abbronzante e l’abbronzatura spray dei professionisti.

La prima soluzione è vivamente sconsigliata: oltre a produrre risultati sgradevoli se fatta in modo scorretto (tipica colorazione aranciata) e ad invecchiare la pelle, è anche molto rischiosa, in quanto è stata riscontrata un’elevata insorgenza di tumori alla pelle come conseguenza di questi trattamenti.

La seconda opzione è invece più consigliabile: basterà prenotare un appuntamento e affidarsi alle mani degli esperti nel campo per ottenere una bella tintarella!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome

Accetto la Privacy Policy