Come arredare la casa spendendo poco

0
21
Come arredare la casa spendendo poco

Quando si acquista una casa, quasi sempre (almeno quando non è già provvista di arredamento), si va incontro a una quantità ingente di spese. Acquistare una casa è sempre bellissimo, ma realizzare che le spese non finiscono lì e  che occorrono numerosi altri acquisti per arredare la casa può abbatterci e scoraggiarci.

Se non disponi di grosse risorse economiche e, comunque, non intendi spendere tanti soldi sull’arredamento, ci sono alcune soluzioni che puoi mettere in pratica, rendendo il tuo ambiente confortevole.

Oggi, la creatività è vista in modo molto positivo e una casa personalizzata fa quasi sempre una bella impressione, molto spesso più vivace e accogliente di quanto possa esperire una casa provvista di arredamento di lusso. La creatività è valorizzata in quanto tale, e non per qualcosa che rappresenta. Difficilmente qualcuno potrà scorgere un tentativo di economizzare sulle spese e, comunque, ben venga!

In questo articolo ti consigliamo alcuni modi per arredare la casa spendendo poco: buona lettura!

 

Compra il minimo

Ci sono alcuni elementi essenziali da acquistare o, comunque, di cui valutare l’acquisto se parti da zero. In salotto, per esempio, non dovrebbe mancare un divano, mentre in camera da letto dovresti almeno procurarti un letto nuovo e un armadio. Naturalmente, se ne sei già in possesso meglio! Altrimenti, sappi che questi elementi sono difficilmente rimpiazzabili o recuperabili da altri materiali.

Valorizza ciò che hai

Se non hai grosse possibilità economiche, dovrai fare in modo di trarre il miglior arredamento possibile dai pochi elementi che acquisterai. Pochi oggetti non significano per forza poco stile.

Usa questi oggetti posizionandoli in maniera strategica: dislocali nella stanza, oppure crea dei vuoti strategici, in cui, magari, posizionare un bel tappeto che riesca a riempire l’immagine del vuoto.

Per esempio, se possiedi il divano mettilo ben in evidenza: al centro della stanza, diventerà il protagonista e tutto il resto diverrà superfluo all’attenzione. Rendi l’oggetto di cui disponi il vero elemento dominante della stanza, e tutto il resto passerà in secondo piano. In questo modo, potrai divertirti comunque con i dettagli, ma potranno comunque essere modesti.

Puoi posizionare il letto in modo particolare, fuori dall’ordinario, per conferire uno stile tutto unico alla camera. Ancora, l’effetto sarà quello di catturare l’attenzione dei “visitatori” e dissuadere l’occhio dal cercare elementi di prestigio in altro.

Sii creativo nelle decorazioni

Prova a rendere le pareti uniche. Prova ad applicare degli sticker, oppure della carta da parati: non coprire tutte le pareti della stanza. Puoi semplicemente decorare una parete, e lasciare le altre bianche. Puoi anche tinteggiare una sola parete o due, creando un particolare di distorsione.

Un’ottima soluzione per decorare le pareti è puntare sulle cornici: sono economiche, puoi personalizzarle come vuoi, dandogli un tocco minimal oppure vintage. Puoi anche usare materiali di recupero per creare vasi per le piante, per esempio delle bottiglie o dei barattoli di vetro, latta, o ancora scarpe, lampadine e così via. Se hai un numero considerevole di piantine alloggiate in vasi, puoi creare un giardino pensile e ricoprire tutta una parete: l’effetto sarà splendido e darà un tocco di verde e freschezza alla casa.

Usa materiali di recupero

Riciclare diventa una regola d’oro, quando occorre arredare spendendo poco. Puoi usare un’infinità di materiali di recupero per creare i tuoi mobili e i tuoi accessori.

Per esempio, con le cassette di legno della frutta puoi creare degli splendidi mini giardini. Oppure, opportunamente riverniciate e rimesse a nuovo, puoi crearne dei tavolini semplicemente unendoli, o ancora dei pratici poggia piedi. Ti sembra poco? Allora immagina di riempire un’intera parete di queste cassette di legno e trasformarla in una grande libreria. Non male, no?

Il segreto sta tutto nella manualità e nella creatività: non porti limiti!

Cerca il risparmio

Oltre a non comprare oggetti e arredamenti inutili e superflui, per arredare spendendo meno puoi comprare il necessario di seconda mano o online. Frequenta i mercatini dell’usato, non vergognarti di chiedere ad amici o parenti se hanno oggetti di arredamento da buttare o che non servono loro. Potrebbero regalarti, oppure farteli avere a un buon prezzo!

Online ci sono molti rivenditori di qualsiasi tipo di articolo: per esempio, su ebay si trovano molti mobili e oggetti funzionali al tuo scopo. Controlla anche sui gruppi dei social network. Solitamente hanno un nome che comincia con “Compro vendo a (città)”, oppure “mercatino dell’usato di (città)”. Sicuramente troverai qualcosa anche nei pressi della tua città!

Prenditi il tuo tempo

Infine, sai qual è un altro modo per arredare casa spendendo poco? Spendere a poco a poco. Non avere fretta: assicurati i mobili indispensabili, il resto lascialo per il futuro. Col tempo, imparerai ad avere confidenza con i tuoi spazi e la tua casa e troverai il modo per renderla accogliente con poche cose. Inoltre, puoi sempre distribuire le spese di eventuali acquisti secondari nel futuro. Più tempo trascorrerai dentro la tua casa, meglio capirai quello di cui ha bisogno!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome