Come fare la confettura di albicocche

0
199
Come fare la confettura di albicocche
Come fare la confettura di albicocche

Confettura di albicocche

La primavera sembra proprio essere arrivata e con essa la voglia di frutta fresca e bevande alla frutta che oltre ad assicurare un pieno di vitamine e minerali all’organismo, allietano anche il palato con il loro fresco e piacevole gusto. Insieme alla primavera arriva dunque anche tanta bella frutta e allora eccovi un modo veloce e di sicuro effetto per realizzare una confettura di albicocche. In questo modo eviterei di mangiare oltre alla frutta anche i conservanti e gli addensanti.
Difficoltà: Facile

Come preparare la confettura di albicocche

Necessario

  • albicocche
  • zucchero
  • pentola
  1. Scegli delle albicocche al punto giusto di maturazione. Lavale bene, asciugale e snocciolale, dopo averle tagliate a metà. Dividi poi ogni mezzo frutto in tre o quattro parti. Pesale e calcola un quantitativo di zucchero corrispondente a 750-800 gr per ogni chilo di frutta. Metti al fuoco un recipiente per la cottura con lo zucchero e con l’ acqua e porta ad ebollizione lo sciroppo, schiumando di tanto in tanto. Continua l’ ebollizione per dieci minuti,poi immergi le albicocche. Fai evaporare l’acqua contenuta nei frutti e da questo momento calcola circa dieci minuti di cottura.
  2. Nel frattempo schiuma ancora con cura, per eliminare le eventuali impurità. Per accertarti che la confettura sia arrivata al punto giusto di cottura, immergi e leva rapidamente la schiumarola dal composto. Se le gocce che sono rimaste sulla schiumarola si raggrupperanno verso il centro della stessa per ricadere poi in massa nel composto,puoi levare la confettura dal fuoco.Lasciala intiepidire nel recipiente stesso di cottura e versala poi nei vasi, facendola raffreddare completamente, prima di chiuderli. Conserva in luogo buio e fresco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome