Come scegliere il miglior hosting per il tuo blog

miglior hosting

0
25
Come scegliere il miglior hosting per il tuo blog
Come scegliere il miglior hosting per il tuo blog

È un dilemma alquanto familiare: quale compagnia hosting scegliere per il proprio blog? Qual’è la più veloce, performante e economica allo stesso tempo?

Questo è il dilemma di tutti i blogger e sviluppatori di siti web. Con le centinaia di opzioni disponibili scegliere il migliore non è cosi facile come sembra.

Oggi in questo articolo vedremo insieme come scegliere il miglior hosting per il proprio blog, cosa considerare prima di sceglierne uno e come valutare se un hosting è valido o no.

L’hosting sarà la casa del tuo sito web, dove risiederanno tutti i file html, css, javascript etc del tuo sito. Proprio per questo motivo è molto importante dedicare abbastanza tempo per scegliere il miglior hosting; per evitare tutti i problemi che possono derivare da un hosting scadente ed economico.

Le varie tipologie di hosting

Il primo fattore da considerare prima di scegliere un hosting è scoprire la tipologia di hosting che abbiamo bisogno. Ogni compagnia hosting offre diversi servizi di hosting, quali:

  • Hosting condiviso.
  • Hosting condiviso managed.
  • VPS.
  • Server dedicati.
  • Server dedicati managed.

Ognuna di queste ha scopi diversi, vediamo brevemente la differenza fra queste e quale scegliere quando:

Hosting Condiviso

L’hosting condiviso consiste in un unico server dove le risorse sono condivise insieme ad altre persone. Questa soluzione è la più economica e anche la più venduta.
Offre prestazioni decenti ma ha tanti colli di bottiglia. Infatti c’è il rischio di rallentamenti improvvisi se il vostro “vicino” combina qualche guaio o inizia a prendere tantissimo traffico in poco tempo.

Alcune compagnie hosting offrono come sistemi di sicurezza avanzati per evitare questi colli di bottiglia, ovviamente sono soluzioni che migliorano la situazione di poco.

Scegliere un hosting condiviso se il vostro sito web riceve poco traffico, volete risparmiare o state per costruire il vostro primo sito web.

Hosting Condiviso Managed

L’architettura è uguale a quella dell’hosting condiviso. La differenza è che rispetto ad un semplice hosting condiviso, su una soluzione managed la compagnia hosting offre un servizio aggiuntivo, ovvero quello di ottimizzare il proprio hosting per un CMS specifico come ad esempio WordPress per renderlo più veloce e performante.

Inoltre le soluzioni managed sono più adatte ai principianti in quanto non dovrete mai toccare nessuna impostazione dal pannello di controllo. Sarà tutto gestito dal vostro provider per far si che possiate ottenere le migliori prestazioni.

Scegliere questa soluzione se siete disposti a spendere leggermente di più e volete performance più elevate.
Molto spesso hosting condiviso e hosting managed significano la stessa cosa, c’è parecchia confusione per questi termini che sono spesso intercambiabili e che vengono usate come tecniche di marketing per migliorare l vendite.

VPS Hosting

I VPS sono virtual private servers, ovvero server virtuali. La differenza è che mentre un hosting condiviso consiste in unico server con un unico sistema operativo dove sono presenti tantissimi siti, il VPS è un server suddiviso in diverse partizioni virtuali, ciascuno con il proprio sistema operativo e quindi completamente indipendente dalle altri partizioni virtuali.

Questo offre performance drasticamente maggiori e miglior stabilità al tuo sito.

Attenzione però, in quanto i VPS richiedono una certa dimestichezza con Linux, sistemi operativi etc. Questo perché avrete un sistema operativo tutto per voi e sarete voi gli unici responsabili per esso.

Quindi scegliete un VPS solo se vi piace smanettare e volete prestazioni più elevate rispetto ad un hosting condiviso.

Server Dedicati

I server dedicati sono per chi vuole ottenere prestazioni top e per chi riceve tantissimi visitatori unici al proprio sito.
Sui server dedicati infatti si ha a disposizione tutto il server, a differenza dell’hosting condiviso dove si condivideva con altre persone.
Questo vi permetterà di ottenere prestazioni top. Mai più vi dovrete preoccupare che un vicino faccia troppo chiasso e di conseguenza rallenti il proprio sito.

Proprio come i VPS anche i server dedicati richiedono una certa conoscenza informatica per funzionare perfettamente.
Infatti dovrete essere proprio voi ad installare il sistema operativo, i frameworks, i linguaggi di programmazione necessari per il proprio sito e fare regolarmente gli aggiornamenti dei programmi.

Scegliete un server dedicato solo se non avete problemi di budget, volete prestazioni top e non vi spaventa l’idea di dover installare e costantemente aggiornare i programmi del vostro sistema operativo.

scegliere il miglior hosting
scegliere il miglior hosting

Server Dedicati Managed

Uguale ai server dedicati, l’unica differenza è che sarà la compagnia hosting a preoccuparsi di installare tutti i programmi, di fare regolarmente gli aggiornamenti e di risolvere qualsiasi problema in caso di guasto.

Molto più costosa rispetto ai server dedicati normali ma ideale per chi non vuole dedicare tempo a gestire il tutto.

Ovviamente queste non sono le sole tipologie di hosting attualmente presenti, ce ne stanno anche altre ma abbiamo voluto tenere la lista breve ed elencare solo quelle più comprate e utilizzate.

Valutate attentamente quale tipologia scegliere prima di acquistare un hosting.
Se avete problemi di budget optate per un hosting condiviso, preferibilmente managed.
Se non avete problemi di budget e volete prestazioni top optate per un server dedicato.

Altri fattori di considerare

Oltre alla tipologia assicuratevi anche di considerare alcuni fattori che possono fare la differenza fra un hosting buono e non
Questi fattori sono:

Lingua

Assicuratevi che la compagnia hosting che acquistate sia della lingua che parlate. Inutile prendere un hosting inglese se non conoscete bene l’inglese, farete solo fatica a riuscire ad orientarvi dentro il loro pannello di controllo e nel loro sito web.

Supporto

Il supporto è senza dubbio uno dei fattori più importanti da considerare prima di acquistare un hosting.
Assicuratevi che la compagnia hosting offri un buon e variegato supporto.
Ovvero assicuratevi che siano veloci a rispondere e che offrano modi alternativi di comunicazione oltre al classico ticket quali per telefono, per email etc.
Leggete sempre le recensioni e le opinioni online prima di comprare un hosting.

Data center

Assicuratevi che il data center, ovvero il posto dove risiede il server, sia in Europa se il vostro target è Europeo o in America se il vostro target è Americano.

Un data center lontano dalla posizione dei vostri lettori può risultare in latenze elevate e di conseguenza in il vostro sito web apparirà lento ai vostri lettori.

Esistono tuttavia metodi per alleviare questo problema ma in ogni caso è sempre meglio prendere un hosting con un data base vicino ai nostri lettori.
Alcuni sostengono che addirittura questo sia un fattore di posizionamento per i motori di ricerca.

Conclusione

Se non avete fretta e volete un guida approfondita sui migliori hosting consultate questa guida dove sono elencate i migliori hosting WordPress managed del momento.

In ogni caso consultate online quali sono i migliori servizi leggendo i pareri degli esperti e degli altri utenti prima di acquistare un servizio importante come un hosting.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome