Come sbiancare i denti

0
349
come sbiancare i denti
come sbiancare i denti

Sbiancare i denti

Per un sorriso smagliante è fondamentale che i nostri denti siano sani e bianchi. Sostanze come caffè, vino rosso, sigarette o the minacciano quotidianamente il naturale colore della nostra dentatura, e la patina giallastra e le scure macchie di fumo possono diventare un antiestetico problema, oltre che rovinare la salute dei denti con la formazione di tartaro.
La normale pulizia con spazzolino e dentifricio risulta a volte insufficiente, e il ricorso a dentifrici o prodotti sbiancanti (acquistabili al supermercato o in farmacia) potrebbe risolvere in parte il problema, ma allo stesso tempo causare irritazione e sanguinamento delle gengive, o nel caso di prodotti troppo abrasivi, togliere lo smalto sui denti e rovinarli irrimediabilmente. Mascherine, strisce, gel o dentifrici sono infatti prodotti chimici abbastanza aggressivi, e i soggetti che hanno gengive molto delicate, possono risentire fastidi alle gengive dopo il loro utilizzo.
Il ricorso al dentista, per dei cicli sbiancanti, è la soluzione migliore, ma purtroppo non sempre alla portata di tutte le tasche.
Vi proponiamo dunque dei rimedi semplici, economici e naturali per ridare al vostro sorriso una lucentezza nuova; la durata dei trattamenti ovviamente dipende da quanto i denti siano gialli e macchiati, e dal fatto se smettiamo o meno (o almeno riduciamo) di assumere le sostanze che causano il problema. Come in ogni trattamento, si consiglia espressamente di non esagerare nella frequenza del loro impiego, poiché il rischio di rovinare lo smalto dei denti è comunque presente.
Inoltre eliminare o ridurre caffè, vino rosso, the o sigarette può non essere semplice, ma è un sacrificio di cui i nostri denti saranno i primi testimoni.
Difficoltà: Facile

Come fare per sbiancare i denti

Necessario

  • Spazzolino a setole morbide
  • Bicchiere
  • Acqua
  • Bicarbonato di sodio
  • Succo di limone
  • Scorza di limone
  • Aceto di mele
  • 1 fragola matura
  • Foglie di salvia
  1. Primo metodo: In un bicchiere spremiamo il succo di un limone e uniamo un cucchiano di bicarbonato di sodio.
  2. Mescoliamo e intingiamo lo spazzolino dentro il bicchiere. Spazzoliamo i denti come siamo soliti fare. Eventualmente intingiamolo più volte per lavare a fondo le intere arcate. Sciacquiamo con acqua corrente.
  3. Non usiamo questo metodo più di una volta al mese: il limone, poiché è acido, può rovinare i denti. Tuttavia se usato con moderazione, questo metodo dà risultati soddisfacenti.
  4. Secondo metodo: Al posto dello spazzolino, strofiniamo sui denti la scorza di un limone. Non usiamo questo rimedio più di una volta al mese.
  5. Terzo metodo: Prendiamo qualche foglia di salvia e sciacquiamole. Strofiniamole, una alla volta, sui denti aiutandoci con il dito.
  6. La foglia di salvia e la scorza di limone, oltre che avere un effetto sbiancante, doneranno alla nostra bocca anche un alito fresco.
  7. Possiamo usare questo metodo una volta a settimana.
  8. Quarto metodo: Prendiamo una grossa fragola matura. Schiacciamola con una forchetta e aggiungiamo ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio alla polpa del frutto.
  9. Amalgamiamo bene, fino ad ottenere un composto cremoso.
  10. Stendiamo sullo spazzolino (rigorosamente a setole morbide) il composto e iniziamo a distribuire sui denti, strofinando delicatamente.
  11. Lasciamo agire il composto sui denti 3 – 4 minuti e poi sciacquiamo con abbondante acqua corrente. Se tra i denti si è incastrato qualche semino della fragola, usiamo il filo interdentale per eliminarlo.
  12. Questo metodo può essere applicato una volta a settimana.
  13. Quinto metodo: Dentro un bicchiere d’acqua misceliamo un cucchiaino di aceto di mele.
  14. Dopo il normale lavaggio con spazzolino e dentifricio, usiamo questa soluzione di acqua e aceto come fosse un collutorio per fare dei normali sciacqui.
  15. Questo rimedio è particolarmente utile per eliminare il tartaro e dare ristoro alle gengive infiammate. Non usiamo questo metodo più di una volta a settimana.

Consigli, avvertimenti e risorse utili

– Avvertimenti

  • Evitiamo di ricorrere quotidianamente a questi metodi, poichè rovineremo lo smalto dei denti.
  • Una corretta igiene orale e una drastica riduzione dell’assunzione di sostanze che macchiano, ingialliscono o formano il tartaro, sarà la migliore soluzione per avere denti sani e banchi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome