Come riparare una caldaia Beretta

0
251
Come riparare una caldaia Beretta

La caldaia è ormai un elemento imprescindibile delle nostre case. Infatti, senza di essa non potremmo tollerare il freddo dell’inverno, che se non efficacemente combattuto potrebbe portare a gravi danni al nostro organismo. Anche per questo motivo, quando i guasti in una caldaia avvengono in questa stagione, il sentimento più vicino a quello che si genera in ciascuno di noi è il terrore. E se non si potesse riparare? O per un motivo o per l’altro, non potessimo permetterci un’altra caldaia? Oppure dovessimo farci anche solo una doccia fredda?

Non parliamo soltanto del caso limite, ovvero della rottura dell’impianto. Anche un funzionamento errato porta a problemi quali un possibile aumento di incisività nella bolletta, a un sovraccarico energetico. Per questo motivo è bene occuparsi periodicamente, soprattutto nelle stagioni più fredde, della manutenzione della caldaia. In questo articolo, ti forniamo alcune informazioni su come riparare la caldaia Beretta, un modello che molti di noi conoscono bene.

 

Prima di cominciare

Il problema potrebbe non essere così grave ed essere semplicemente causato da un mancato collegamento alla sorgente elettrica. Controlla che la caldaia sia attaccata alla rete elettrica e che questa, a sua volta, funzioni correttamente.

Prima ancora di cominciare a indagare sul vero problema, ti consigliamo di chiudere il gas, in modo da scongiurare eventuali fughe pericolose.

Come riconoscere il guasto nella caldaia Beretta

Le caldaie Beretta sono dotate di un display che facilita la lettura dell’errore in corso. Questo grazie a dei codici specifici che appaiono sullo schermo in associazione a un determinato guasto. I codici di errore più comuni sono 9. DI seguito analizziamo i casi di malfunzionamento più ricorrenti, che possono essere interpretati più o meno facilmente, insieme alle relative soluzioni (se ve ne sono). In alcuni casi, comunque, è consigliabile richiedere l’intervento di un tecnico per riparare la caldaia Beretta.

 

La caldaia Beretta non si accende

Quando la caldaia Beretta non si accende, probabilmente dovrete controllare in che stato si trovi la fiamma. Questo perché è possibile che questa non riesca ad accendersi, o perché non riceve il gas necessario, oppure perché è presente un guasto di altro tipo. In questo caso, occorrerà chiamare uno specialista che saprà aiutarvi in modo più esperto.

 

La caldaia Beretta si spegne

Se la caldaia si spegne improvvisamente mentre sta funzionando, è probabile che ci sia una ostruzione negli ugelli. Il questo modo, il flusso del gas è interrotto o quantomeno reso difficile. Se l’ostruzione è abbastanza grande, il gas non giungerà al bruciatore e, di conseguenza, la fiamma non potrà accendersi. Se non è questo il motivo, sarà il tecnico ad aiutarti a indagare su eventuali altri guasti.

 

La caldaia è in bassa pressione

Se l’acqua arriva con una pressione alquanto bassa, è possibile che la caldaia Beretta possa essere ostruita da calcare. Quest’ultimo, accumulandosi nel dispositivo e in particolare nel circuito idraulico o nello scambiatore, impedisce il corretto flusso dell’acqua. In entrambi i casi, bisogna ricorrere alla pulizia delle parti. Nel caso del circuito idraulico, sarà opportuno richiedere un lavaggio chimico.

In caso di persistenza del problema, dovrete controllare la pressione interna della caldaia dell’impianto residenziale. L’idraulico saprà dirvi se il sistema è conforme alla portata idrica dell’impianto.

 

L’acqua arriva in maniera discontinua

Se la caldaia Beretta fornisce acqua in modo scostante, a singhiozzi e a sprazzi, significa che con ogni probabilità sia lo scambiatore, o il gruppo di combustione, ad avere un problema. Anche in questo caso, il problema potrebbe farsi risalire alla presenza eccessiva di calcare nel sistema idraulico, con conseguente diminuzione dell’acqua fornita. Un altro scenario verosimile è quello per cui la discontinuità è generata dalla presenza di fuliggine dentro lo stesso bruciatore.

 

La caldaia Beretta fa rumori strani

Se la caldaia Beretta ha cominciato a emettere dei suoni anomali, come scoppiettii, fischi e altro, il consiglio è quello di richiedere urgentemente la presenza del tecnico specializzato. Questo perché i rumori di questo tipo possono riferirsi a un anomalo accumulo di gas nella camera di combustione.

 

Chiamare un tecnico Beretta

Nel caso in cui non siate riusciti a trovare il guasto, o a porvi rimedio in modo autonomo, sarà opportuno richiedere l’intervento dello specialista.

Oltre a ciò, occorre pensare a quanto importante sia la manutenzione. Le caldaie sono dispositivi molto complessi, che vanno costantemente monitorati, perché costituiscono potenzialmente un pericolo da non sottovalutare. Per questo motivo, è opportuno affidarsi sempre alle mani di esperti, per evitare di peggiorare la situazione o di essere causa di eventuali scoppi o esplosioni.

Assistenza Caldaie Beretta Milano

Oppure

https://caldaiaberetta.com/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome

Accetto la Privacy Policy