Come fare lo slime

Lo slime è una sostanza appiccicosa ed elastica, una sorta di poltiglia che si può manipolare fino allo sfinimento delle dita.

0
121

Lo slime è una sostanza appiccicosa ed elastica, una sorta di poltiglia che si può manipolare fino allo sfinimento delle dita. Questo gioco nasce negli anni ‘70-80: il primo “Slimer”, il verde fantasmino di Ghostbusters, rimarrà intramontabile ricordo di coloro che hanno visto la propria infanzia sbocciare proprio in quegli anni. Come molte cose degli anni ‘80, oggi si assiste a un revival di questo simpatico passatempo, rigorosamente appiccicoso. Ogni bambino vorrebbe almeno una volta tenere in mano lo slime, torturarne la pasta nei modi più bizzarri e inclementi, fino a non sentire più le falangi.

Il problema degli slime disponibili in commercio è che le sostanze utilizzate per la sua produzione sono ritenute tossiche. Stiamo parlando della colla vinilica e del borace, due sostanze con cui vorremmo (o faremmo bene a volere) che i nostri bambini non venissero a contatto.

Va bene torturare la pasta, ma a patto che il pericolo rimanga ai danni della sola pasta.

Esistono dei modi per fare lo slime in casa, a partire da ingredienti diffusi ed economici, che si trovano comunemente nelle nostre case.

Di seguito ti proponiamo alcune ricette che necessitano solo di due o tre ingredienti per fare uno slime sicuro e affidabile!

Come fare lo slime con due ingredienti

Lo slime può essere fatto con due comunissimi ingredienti che hanno sicuramente un ruolo chiave nelle nostre cucine. Una delle alternative alla colla e al borace, infatti, sono l’amido di mais e l’acqua calda.

Per fare uno slime trasparente a partire da questi due tipetti, basteranno 140 gr del primo e 250 ml del secondo, mescolati e impastati per bene, fino a che avranno la consistenza che vi piace. Dopodiché, lasciate riposare in freezer per una decina di minuti e il vostro slime sarà pronto.

Per una versione dello slime colorata, potete dotarvi un colorante alimentare da unire all’acqua prima di unirla all’amido.

Come fare lo slime con il dentifricio

Lo slime può essere fatto in casa anche a partire dal dentifricio in gel.

Dovrai sacrificare 1/3 del contenuto di un tubetto di gel dentifricio, 70 gr di amido di mais (ancora una volta) e sale.

In una ciotola aggiungi in quest’ordine: il dentifricio, un po’ di sale e, dopo aver mescolato, poco alla volta aggiungete l’amido di mais, sempre mescolando. Amalgamate il tutto e lavorate con le mani.

Sempre il dentifricio può servire da ingrediente per un’altra ricetta, in cui ti servirà anche lo shampoo (non troppo liquido, meglio il “2 in 1”). Mescolali in dosi uguali, e quando la pasta sarà omogenea metti in freezer per una decina di minuti.

Come fare lo slime che si muove

Per fare lo slime che si muove, avrai ancora bisogno dell’amido di mais. Rispetto alla ricetta precedente, questa include anche l’olio di semi. Dovrai mescolare 90 gr di amido di mais con 500 ml di olio di semi per qualche minuto. In seguito, lascia il composto a riposare in frigorifero per circa 30 minuti. La pasta così ottenuta, dopo essere stata mescolata e avvicinata e allontanata a degli oggetti elettrostatici, sarà in grado di muoversi.

Come fare lo slime con la colla, ma senza borace

Se vuoi escludere il borace, ma utilizzare la colla, potrai farlo sostituendo il primo con il borotalco. Le proporzioni sono di 2:1, quindi la colla dovrà essere il doppio del peso del borotalco. Per esempio, 120 ml di colla dovranno essere mescolati con 60 gr di borotalco. Il risultato sarà uno slime non tossico, e molto molto profumato!

Come fare lo slime con il Sapone di Marsiglia

Un altro slime super profumato prevede l’utilizzo del sapone di Marsiglia (o altro, ma comunque solido). Il sapone dovrà essere ridotto in scaglie e diluito dell’acqua bollente: per questo motivo, evita di eseguire questa prima parte della ricetta in presenza di bambini.

Per prima cosa, dovrai sciogliere circa 100 gr di scaglie di sapone in 1 litro di acqua bollente. Una volta mescolato il tutto, potrai aggiungere del colorante e lasciare a riposo la miscela per circa un’ora. Dopodiché, servendoti di una frusta monta il composto, fino a ottenere una schiuma molto spumosa. A questo punto, aggiungi amido fino a ottenere l’addensamento che desiderie uno slime tutto da tirare.

Come fare lo slime commestibile

Vuoi fare una sorpresa al tuo bambino per il suo compleanno? Magari per lui e per i suoi amici? Fai lo slime commestibile. Un gioco che si mangia, senza alcun rischio per la salute del tuo bambino!

Avrai bisogno di amido di mais (15 gr), latte condensato (420 ml) e del colorante alimentare (opzionale).

Per prima cosa, versa il latte in una pentola e a poco a poco unisci l’amido di mais, mescolando a fuoco basso. La miscela comincerà ad addensarsi: a quel punto, spegni il fuoco e aggiungi, se vuoi, il colorante. Infine lascia raffreddare e solo dopo dallo in pasto ai bambini.

Come fare lo slime Fluffy

Una ricetta che farà impazzire i bambini è quella per lo slime fluffy. È uno slime molto elastico e ancora più divertente, che si può riprodurre con la schiuma da barba.

Riempi una tazza di colla vinilica, alla quale potrai aggiungere il colorante o i glitter. Aggiungi mezza tazza di schiuma da barba e mescola fino ad amalgamare. Aggiungi il bicarbonato e fai addensare l’impasto, fino a renderlo elastico. A questo punto, metti circa tre cucchiai di shampoo per profumarlo, mescola e il tuo sime fluffy sarà pronto.

Come conservare lo Slime Fai da Te

Una volta appreso come fare lo slime, è utile imparare anche a conservare lo slime così composto: infatti, questo si indurirà e si seccherà se esposto all’aria aperta. Riponilo in un contenitore chiuso e in un luogo fresco e tienilo lontano dalle superfici sporche, perché i residui tendono ad attaccarsi, e mantienilo a distanza dalle superfici delicate, perché potrebbero sporcarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome