Come fare il dado in casa

0
130
Come fare il dado in casa

La convenienza e l’utilità di fare il dado in casa è talmente tanta che quasi non sembra possibile che esistano ancora in commercio quei cubetti di concentrato di glutammato.

Proprio la presenza di quest’ultimo spiega uno dei principali vantaggi di fare il dado in casa. Il glutammato monosodico è un ingrediente, e più precisamente un esaltatore di sapidità, utilizzato in ambito industriale, assieme ad altri esaltatori indicati con una particolare nomenclatura riconoscibilissima ad un occhio attento, e costituita da una delle sigle che vanno da E620 (21-22-23-24) fino a E625.

Queste sostanze sono state studiate fin dagli anni ’60 e sospettate di essere coinvolte nell’insorgenza di alcuni disturbi in stretta correlazione con cefalea, orticaria o vasodilatazione. In realtà, le ricerche e gli studi sono, come molto spesso accade, contrastanti: c’è chi è certo della sua natura dannosa, c’è chi lo assolve definitivamente, sfatando le accuse e riducendole a leggende urbane.

La possibilità di usare un dado fatto in casa, che ci liberi dal dubbio e dal timore, rimane comunque una valida alternativa al consumo di un prodotto industriale le cui conseguenze sulla salute non sono chiare.

Fare il dado in casa ha anche altri vantaggi: primo fra tutti, la possibilità di scegliere quali verdure e ingredienti usare nella ricetta. Possiamo regolare la sapidità, adattandola alle esigenze legate alla nostra salute e al nostro particolare gusto. Possiamo anche eludere la presenza di glutine: ottima notizia per chi ne è intollerante.

Insomma, i vantaggi di fare il dado in casa sono tantissimi: farlo è facilissimo, un vero e proprio gioco da ragazzi.

Vediamo subito come procedere.

Come fare il dado vegetale in casa

Ingredienti:

  • 1 kg di verdure miste fresche: carote, sedano, cipolla, aglio, pomodori, zucchine, e potete inserire a piacimento zucca, finocchi, funghi, cavolfiore, broccoli, patate e qualsiasi altro tipo di verdura abbiate a disposizione.
  • Erbe aromatiche, come salvia, rosmarino, basilico, o prezzemolo
  • 250 gr di sale
  • Un cucchiaio di olio extravergine di oliva

Procedimento

Lavate bene tuta la verdura facendo attenzione a rimuovere tutte le parti troppo mature o ammaccate. Tagliate la verdura a dadetti e a tocchetti. Le erbe aromatiche invece andranno tritate finemente. Mettete a bollire la verdura e le erbe insieme al sale e all’olio e fate cuocere a fuoco dolce per 40-50 minuti almeno, fino a che tutta la verdura non sia ben morbida.

Scolate tutta la verdura cercando di togliere tutta l’acqua e frullate nel mixer. Dopodiché rimettete la verdura frullata sul fuoco fino a che l’acqua non sarà evaporata. La crema dovrà risultare densa e omogenea. Se necessario passatele ancora nel mixer.

A questo punto la vostra verdura sarà pronta per essere conservata: passatela in un contenitore di vetro con la chiusura ermetica e conservate il dado fatto in casa in frigo per massimo un mese.

In alternativa, potrete congelare il dado casalingo, formando dei cubetti (potete usare gli stampi utilizzati per fare i cubetti di ghiaccio), ricoprendoli di carta da forno, e riporli in freezer.

Per essere utilizzato, non occorrerà scongelare il dado fatto in casa così conservato.

Come fare il dado di carne fatto in casa

Ingredienti

  • 300 gr di carne (quella che preferite)
  • 500 ml di acqua
  • 350 gr di verdure (le classiche sono sedano, carote, pomodoro, cipolla, aglio e zucchine, ma puoi usare quelle che preferisci)
  • 100 gr di erbe aromatiche (rosmarino, salvia, prezzemolo, basilico o altro)
  • 300 gr di sale fino
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Procedimento

Per prima cosa dovrete tritare la carne e tenerla pronta. In una padella, insieme a un filo d’olio extravergine d’oliva e alla cipolla o all’aglio tagliato a pezzetti, mettete a cuocere tutta la verdura precedentemente tagliata a tocchetti. Quando la verdura comincerà ad ammorbidirsi e la cipolla si sarà dorata, aggiungete il macinato di carne insieme alle erbe aromatiche tritate. Tenete a cuocere gli ingredienti a fuoco basso per un paio d’ore, mescolando di tanto in tanto per evitare che il contenuto si attacchi alla padella. Quando le verdure si saranno ammorbidite a sufficienza, aggiungete il sale.

A questo punto, lasciate evaporare tutta l’acqua e quanto il preparato sarà abbastanza asciutto e secco, passate tutto nel mixer e frulla fino ad ottenere un composto ben omogeneo e che non presenti pezzi di ingredienti distinguibili.

Adesso potete comodamente suddividere il preparato in piccoli cubetti, da avvolgere nella carta di alluminio (o pellicola, ma noi incoraggiamo a non usare le materie plastiche quando si può optare per un’altra soluzione). Una volta suddivise le porzioni di dado di carne fatto in casa, potrete riporli nel freezer per una notte, o fino a che non si siano induriti i cubetti. Una volta trascorso questo periodo, i cubetti potranno essere chiusi in un contenitore di vetro ermetico e conservati in frigo, oppure mantenuti nel freezer garantirne una conservazione del dado più prolungata.

Consigli per fare il dado in casa

  • Verdura: per fare il dado fatto in casa è consigliabile usare della verdura fresca e di stagione.
  • Fare il dado di funghi fatto in casa: i gambi di scarto delle preparazioni in cui usate i funghi sono perfetti per essere utilizzati per preparare il dado di funghi in casa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome