Come accendere la brace

0
31
Come accendere la brace

Arriva l’estate, ma facciamo anche primavera, e arrivano anche le scampagnate insieme agli amici o insieme a tutto l’albero genealogico. Tutti, persino il cane di turno, contano su di te per accendere la brace e dare il via al barbecue. Sei visibilmente sotto l’attenzione di tutti, perché a te tocca l’importate compito di accendere la brace.

Ebbene, non ti sarai dimenticato? Sei qui per un ripassino veloce?

Non ti preoccupare! In questo articolo ti spieghiamo per filo e per segno come accendere la brace e come tenerla viva.

Quanto alla cottura della carne, beh… per quello devi vedertela tu. Prova a trovare il giusto equilibrio fra chi vuole la carne più salata e chi la vuole quasi senza sale. Fra chi la vuole abbrustolita, e chi se ne frega dei benzopireni, e chi la vuole pallida e succosa. Insomma non è sempre facile trovare il giusto equilibrio in queste cose, a maggior ragione quando ti trovi nell’occhio del ciclone di tre o quattro generazioni insieme.

 

Prepara tutto il materiale

Innanzitutto, sei sicur* di avere tutto l’occorrente? Non ti serve molto. Devi munirti di alcuni questi accessori: carbonella o dei bricchetti, carta e magari di un liquido infiammabile, di una di una ciminiera ad accensione.

La carbonella non è altro che il carbone vegetale, ovvero il frutto della combustione del legno. Il fondo del barbecue deve essere pulito dalla polvere e dalla sporcizia accumulata. Togli tutto, buttandolo nella spazzatura.

A questo punto, devi aprire la presa d’aria posta in basso, in modo che l’aria possa fluire dentro e in questo modo fornire un canale di alimentazione della fiamma, che brucerà meglio sulla carbonella.

Durante la cottura puoi anche lasciarla socchiusa, ma comunque dovresti accertarti che alla fiamma arrivi costantemente ossigeno. Se ne arriverà troppo, la fiamma brucerà troppo rapidamente la carbonella, ma se ne arriverà poca, si spegnerà senza accomiatarsi.

 

Accendere la brace con la carbonella

Per facilitare l’accensione della carbonella, puoi posizionare qualche pezzo di carta o materiale cartaceo sopra qualche piccolo pezzettino di legno sul braciere del barbecue. Al centro, adesso, puoi accomodare ora dei pezzi di carbonella. Con la carbonella puoi accendere la brace in trenta minuti o tre quarti d’ora.

Il modo migliore per far accendere tutti i pezzi di carbonella è quello di disporli a forma di piramide all’inizio. In questa maniera, tutti i pezzo si accenderanno e, una volta accesi, potrai disperderli sul braciere.

 

Accendere la brace con i bricchetti

Se non usi la carbonella, puoi usare dei bricchetti, che accenderanno molto rapidamente. I bricchetti sono carbone in polvere che è stato compresso e legato da sostanze specifiche per formare dei bastoncini o piccoli cilindri.

Il contenuto dei bricchetti, o comunque di tutti i materiali che usi, è importante, perché sostanze nocive potrebbe sollevarsi nella combustione e contaminare il cibo che poi mangerai. Per questo, scegli i bricchetti in modo accurato, informandoti sul loro contenuto Alcuni bricchetti sono realizzati con amido di mais: questi sono decisamente preferibili.

In alternativa, puoi unirli e creare un mix di carbonella e bricchetti. Considera che i briccheti bruciano pi rapidamente e durano più a lungo, quindi dovresti preferirli nel caso tu abbia bisogno di cotture lunghe. Accendere la brace con i bricchetti necessita dai tre quarti d’ora fino a un ora completa, quindi più della carbonella. Il modo migliore di accenderli è esattamente quello già proposto per la carbonella: posizionali in una specie di cumulo al centro e disperdili dopo sul braciere nel fondo del barbecue.

 

Come accendere la brace con il liquido infiammabile

Se disponi di un liquido infiammabile, puoi utilizzarlo per accendere la brace più rapidamente.

Devi disporre il materiale di combustione sul braciere e poi versarvi il liquido infiammabile, rigorosamente a fuoco spento. Non bagnarti neanche leggermente con il liquido, o rischierai che il fuoco si appicchi suoi tuoi vestiti.

Al posto del liquido infiammabile puoi mettere un foglio di carta inzuppato di olio sotto la carbonella o i bricchetti.

Puoi accendere le braci con un fiammifero o un accendino lungo, oppure servendoti di un bastoncino di legno acceso.

 

Usa una ciminiera di accensione

Una ciminiera di accensione è un attrezzo che ti permette di accendere la carbonella al suo interno. Non devi far altro che riempire la ciminiera di materiale e posizionare un foglio di carta arrotolato in fondo, attraverso i buchi presenti sotto. Questi pezzetti di carta dovranno sbucare dal fondo, in modo che tu possa accenderli con un fiammifero o un accendino.

Accendi i fogli una volta posizionata la ciminiera sulla griglia. Quando la carbonella si sarà riempita di cenere bianca, puoi servirti di un paio di guanti resistenti al calore per capovolgere la ciminiera e versare la carbonella sul braciere. Adesso dovrai distribuire la brace sul fondo.

 

Come distribuire la brace

Se vuoi cucinare verdure o carne che necessitano di una cottura piuttosto rapida, distribuisci la brace sul fondo del barbecue in modo uniforme.Questo ti garantirà di cuocere i cibi in modo uniforme in tutte le fasi.

Se invece hai bisogno di cuocere cibi spessi, come tagli di carne più grossi, dovresti disporre una quantità maggiore di brace su un lato del barbecue, mentre una quantità minore sull’altro. In questo modo, potrai cuocere a fiamma più alta in una prima fase e successivamente spostarti nella zona di cottura più “dolce”, così da completare la cottura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome