Come accelerare il metabolismo

0
15
Come accelerare il metabolismo

Il metabolismo è l’insieme dei processi messi in atto dall’organismo per processare i cibi che assumiamo. Il metabolismo è un sistema di reazioni energetiche e biochimiche continuamente attive e in funzione. Se così non fosse, ci sarebbe di che discutere sul fatto che siamo realmente vivi. Accelerare il metabolismo contribuisce a bruciare più calorie nell’arco di una giornata, favorendo il raggiungimento di un peso forma ideale e a un netto miglioramento delle generali condizioni di salute.

Oggi molti procacciatori di denaro tendono a sponsorizzare alcuni prodotti come la panacea di tutti i mali, compreso il male del troppo cibo. Non esistono rimedi miracolosi che possano accelerare il metabolismo, però esistono alcuni accorgimenti che possono aiutarci ad aumentare il ritmo delle nostre reazioni interne, quelle con cui le calorie vengono bruciate. Sono cose piuttosto semplici, che probabilmente avrai sentito già. Sono quelle vere e ti invitiamo, tuttavia, a leggerle attentamente per capire meglio come funziona l’incredibile macchina che è il nostro corpo.

Detto questo, cominciamo con la lista di consigli per accelerare il metabolismo.

 

Cause di un metabolismo lento

Prima di tutto, vogliamo spendere due parole sul perché il metabolismo sia “lento”. In effetti, il metabolismo è adattato ai nostri ritmi relativi all’esercizio fisico che svogliamo. Se i nostri ritmi sono “lenti”, anche il metabolismo lo sarà. E non si sta parlando di quanti impegni abbiamo, quanti incontri teniamo al giorno, quanti paper e pratiche chiudiamo quotidianamente. Sì, la vita è stressante, ma il metabolismo si adatta al ritmo dei nostri muscoli. Per cui, una vita con una ridotta attività fisica, combinata a una alimentazione eccessiva, porta inevitabilmente all’aumento di peso e a un metabolismo di qualche passo indietro rispetto alla corsa che il cibo si fa per entrare nelle nostre fauci.

Scherzi a parte, il metabolismo lento può essere anche legato a cause naturali, non strettamente correlate alle nostre abitudini alimentari e sportive.

Per esempio, l’invecchiamento è una delle principali cause di rallentamento del metabolismo. Arrivati a una certa età, è inevitabile cominciare a prendere qualche chilo, e ciò riguarda principalmente le donne.

Un altro fattore da non sottovalutare è la “costituzione”, che molto spesso è legata a una questione di ereditarietà. Infatti, è vero che alcune persona nascono con un metabolismo più veloce rispetto ad altri, ma ciò non significa che con un po’ di sforzo non si possa raggiungerli. Infine, il metabolismo lento può essere dovuto a disturbi legati alla tiroide, o ad altre patologie più o meno gravi, motivo per cui sarebbe sempre bene consultare il medico e accertare le cause di un metabolismo rallentato, prima di ricorrere a rimedi fai da te.

In ogni caso, le indicazioni che ti daremo di seguito sono, comunque, benefiche per la salute del tuo corpo.

 

Fai esercizio fisico

Ci sono almeno due modi in cui l’esercizio fisico ti aiuta ad accelerare il metabolismo: bruciando calorie e aumentando la massa muscolare magra.

Infatti, se il primo meccanismo è evidente, il secondo, forse, è un po’ più oscuro.

Da una parte, fare attività fisica comporta uno sforzo e un impiego di energia grazie alla quale i muscoli possono mettersi a lavoro. Chiaramente, più intensa sarà l’attività fisica, più grande sarà la quantità di calorie bruciate per la produzione di energia. Ciò significa che il metabolismo accelera mentre svolgiamo sport.

Ma c’è un altro effetto che è responsabile dell’aumento del metabolismo, in particolare di quello basale. Il metabolismo basale è l’insieme delle reazioni biochimiche che avvengono nel nostro organismo anche quando non facciamo assolutamente nulla (apparentemente). I muscoli consumano calorie anche quando non sono in movimento. In questo modo, se aumenti la tua massa muscolare con attività sportiva, perderai più calorie anche quando starai fermo.

Svolgi un allenamento misto, che comprenda attività a elevato livello di intensità (pesi, o con i macchinari della palestra) ma anche attività aerobica (come la corsa, il nuoto, la boxe).

 

Fa’ una dieta sana ed equilibrata

Altro elemento imprescindibile è la dieta. Devi adattare la tua alimentazione sia in termini qualitativi, sia in termini quantitativi.

Per accelerare il metabolismo dovresti attuare una dieta sana: frutta e verdura fresca a volontà, alimenti proteici ma magri, come le carni magre (come il pollo), pesce, uova. Attingi alla componente lipidica dei formaggi e dei latticini, anche ricchi di proteine. Aumenta l’apporto di fibre: legumi, verdure, frutta. Riduci gli zuccheri semplici (dolci, bibite, merendine, cioccolata, miele) e preferisci quelli complessi (pasta, pane, patate, ma comunque in porzioni adeguate).

Altrettanto importante per accelerare il metabolismo è la quantità e la frequenza dei pasti. Dovresti consumare almeno 5-6 pasti al giorno, di ridotte porzioni. Questo perché digiunare a lungo favorisce il rallentamento del metabolismo, che fronteggia in questo modo la mancanza apporti nutritivi. Per questo motivo, ti consigliamo di non saltare la colazione e di consumare snack sani durante il giorno.

Consulta un professionista

Per accelerare il metabolismo devi considerare che ogni metabolismo è una storia a sé. Per evitare di andare incontro a carenze o eccessi, consulta il tuo medico e stabilisci con lui un piano alimentare. Lo stesso fai per quanto riguarda l’attività sportiva: non eccede senza la guida di un professionista, ma abitua il tuo corpo piano piano, con la supervisione di un esperto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome