Come abbassare la pressione

0
109
Come abbassare la pressione

La pressione alta, o ipertensione arteriosa, è un disturbo che colpisce moltissime persone. Nello specifico, più di dieci milioni di pazienti sono accomunati dal fatto di essere soggetti ad aumenti di pressione arteriosa, i cui valori oltrepassano quelli ottimali, ossia considerati indicatori di una pressione “normale”.

I valori che rappresentano lo spartiacque tra una pressione “normale” e una pressione “alta”, quindi oltre i quali la pressione viene considerata superiore alla norma, sono:

  • 90mmHg per la pressione minima
  • 140mmHg per la pressione massima.

Spesso questa patologia è più o meno slegata da altri disturbi, in questo caso si parla di “ipertensione essenziale”, di cui non si conoscono le cause precise. In altri casi, invece, l’ipertensione può essere causata in maniera più o meno diretta da altri disturbi, come disfunzioni renali. Ad ogni modo, sia che ne siano la causa, sia che ne siano la concausa, alcuni fattori contribuiscono in maniera decisiva al presentarsi, a un livello più o meno grave, della pressione alta.

In questo articolo parleremo di cosa influisce nell’insorgenza dell’ipertensione arteriosa multifattoriale (cioè quella essenziale) e, successivamente, di come abbassare la pressione.

Possibili cause della pressione alta

La pressione alta può essere causata da fattori esterni o fattori interni al patrimonio genetico. Questo significa che è vero che in alcuni casi la predisposizione genetica gioca un ruolo chiave nel predisporre, appunto, alla malattia, ma è anche vero che alcune condotte “sbagliate” possono determinare il manifestarsi dei sintomi veri e propri e l’insediarsi in maniera permanente della pressione alta.

Alcune delle cause più accertate della pressione alta sono legate allo stile di vita e alle abitudini alimentari.

Quando il sovrappeso non è determinato dalla “costituzione”, e quindi dal patrimonio genetico, (cosa che, comunque, si dovrebbe cercare di “compensare” con una condotta ancora più attenta), sono un’alimentazione scorretta e la sedentarietà che, molto spesso, portano a un accumulo di materia grassa e a un peso superiore a quello considerato ideale. Il peso eccessivo è direttamente legato a una serie di problemi cardiovascolari, tra cui la pressione alta.

Altri fattori di rischio sono, l’abuso di alcolici, il fumo, altre patologie, come il diabete o l’ipercolesterolemia, così altre malattia che debilitano severamente il corpo. Anche una vita stressante può concorrere indirettamente al verificarsi dell’aumento della pressione e, spesso, alla base dei disturbi legati alle abitudini alimentari a rischio o agli stili di vita scorretti, possono esserci anche disturbi psicologici e psichiatrici, come la depressione.

Quali sono le conseguenze della pressione alta?

La pressione alta può, come altre patologie cardiovascolari, incrementare di molto il rischio che si verifichino eventi cardio-cerebro-vascolari, come per esempio infarto e ictus cerebrale.

Tali probabilità aumentano quando l’ipertensione arteriosa è accompagnata da altri fattori di rischio (come fumo, sedentarietà, obesità ecc.).

Come abbassare la pressione

Per abbassare la pressione bisogna agire su tre fronti:

  • Abitudini alimentari
  • Attività fisica
  • Cura tramite medicinali

Uno dei principali fattori di rischio risiedono nel consumo errato, sia in termini di qualità che di quantità, di alcuni alimenti.

In generale, è opportuno seguire una dieta ipocalorica, ricca di verdura e frutta, con particolare predilezione per kiwi, i piselli, fagioli rossi, pomodori, patate, il melone le banane. Questi ultimi (e in generale i vegetali) contengono due alleati cruciali per abbassare la pressione: il potassio e il magnesio. Alcuni frutti sono ricchi in zuccheri, quindi non eccedere, ma conduci una dieta equilibrata e più varia possibile.

Tra i cibi la cui assunzione andrebbe se non evitata, almeno fortemente ridotta, c’è sicuramente il sale. Il sale, ossia il cloruro di sodio, è un alimento comunemente usato per “insaporire” i piatti. Tuttavia, il suo abuso è, con molta probabilità, uno dei grandi responsabili dell’insorgenza della pressione alta. È necessario quindi sostituirlo con altri ingredienti, come le spezie (ad esempio, il pepe di Cayenna migliora il flusso circolatorio perché espande i vasi sanguigni, o l’aglio, che ha, anche questo, grandi potenzialità nell’abbassare la pressione, ma anche il colesterolo). Puoi anche usare delle erbe aromatiche, come il rosmarino, l’origano o la menta. Insaporisci i piatti creando le combinazioni che ti piacciono di più e abitua il palato ad apprezzare fino in fondo tutte le sfumature di gusto che non avresti mai notato con un livello di sapidità superiore.

Per abbassare il colesterolo non è sufficiente eliminare il sale da cucina dalle preparazioni. Molti alimenti già pronti contengono sale aggiunto: il pesce in scatola, le carni conservate, i formaggi stagionati, il dado, e tutti questi sarebbero da limitare fortemente.

Altro alimento particolarmente incisivo in maniera negativa sulla pressione alta è la carne: cerca di evitare o almeno ridurre in maniera quasi totale la carne grassa, preferisci le carni bianche. Poi, preferisci il latte parzialmente scremato o scremato (utile per la presenza di potassio, calcio e vitamina D) e consuma anche un po’ di soia.

Abbassare la pressione facendo attività fisica

Per abbassare la pressione è importante svolgere attività fisica e, soprattutto, esercizi aerobici. Comincia con sessioni brevi e incrementa la durata e l’intensità degli esercizi via via che il tuo corpo diventa più resistente. Cerca anche di rilassarti di più e di dedicare del tempo ad hobby e passioni che ti distraggano e ti mettano di buon umore.

È assolutamente necessario anche che tu smetta di fumare e di abusare di sostanze alcoliche.

Abbassare la pressione con le medicine

La visita medica deve essere uno dei primissimi step (se non è possibile che sia il primo) da fare per abbassare la pressione. L’ipertensione arteriosa è un disturbo importante e grave, che può portare a serie conseguenze se non opportunamente curato. Il dottore ti prescriverà dei farmaci salvavita, con cui affiancherai con successo la tua personale lista di cose da fare per abbassare la pressione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome