Come fare la cartapesta e utilizzarla per creare oggetti

0
1133
come fare la cartapesta
come fare la cartapesta

Cartapesta per creare oggetti

Materiale molto versatile e duttile, la cartapesta è adatta a creare oggetti di vario tipo e dimensioni. Utilizzata addirittura in alcuni paesi per costruzioni di ingegneria e architettura (tetti, pavimenti, accessori di macchine), la cartapesta è estremamente resistente e duratura. Pensiamo ad esempio ai carri allegorici che sfilano in alcune città durante il periodo di Carnevale: essi sono realizzati con questo materiale da maestri artigiani che la lavorano con estrema perizia. Questi carri sfilano per molti giorni anche in pessime condizioni atmosferiche, eppure non si sgretolano o rovinano. Dunque la cartapesta dimostra di essere molto resistente e allo stesso tempo dai molteplici usi.
Fabbricarla e usarla non è difficile: basti pensare che le maestre fanno realizzare ai bambini dei lavoretti di cartapesta. Quindi armiamoci di carta, forbici e colla vinilica, e con un po’ di pratica potremo dare sfogo alla nostra creatività.
Difficoltà: Moderatamente difficile

Come fare la cartapesta e utilizzarla per creare oggetti

Necessario

  • Carta di quotidiani (preferibilmente
    di qualche settimana prima)
  • Colla vinilica
  • Acqua
  • Stampi di varie forme (ciotole, vasi,
    palloncini, palloni, calchi di vario
    materiale…)
  • Vaselina o pellicola trasparente
  • Idropittura bianca
  • Colori a tempera
  • Bacinella
  • Pennelli di varie misure
  • Vernice trasparente (facoltativa)
  • Telo di plastica
  1. Prepariamo il tavolo da lavoro: stendiamo su una superficie ampia un telo di plastica e rivestiamolo di carta di giornale: preserveremo così il tavolo da gocce di colla, vernice o colore a tempera, mentre lavoriamo.
  2. A questo punto, in una bacinella ampia diluiamo la colla polivinilica con l’acqua (proporzione di 3 bicchieri di colla e 1 bicchiere d’acqua). Rimestiamo con un cucchiaio.
  3. Iniziamo a strappare a mano i fogli di giornale in modo da ottenere tante strisce. Strappiamo la carta seguendo il verso della fibra (lo capiremo provando a strappare da un verso o dall’altro: quando noteremo minore resistenza allo strappo allora procediamo lungo quel verso).
  4. 4Accantoniamo dunque la bacinella con la soluzione di colla e acqua e le strisce di carta.
  5. Prendiamo lo stampo che abbiamo deciso di utilizzare per dare la forma al nostro oggetto: possiamo utilizzare ciotole o vasi, ma anche palloncini di plastica gonfi o palloni, calchi di vario genere, scatole o scatoline… insomma possiamo sbizzarrire la nostra fantasia nel creare oggetti in cartapesta.
  6. 6Rivestiamo dunque di pellicola trasparente (ben aderente) o vasellina la parte che dovremo usare come stampo.
  7. A questo punto prendiamo la bacinella contenente acqua e colla e immergiamo per qualche minuto le strisce di carta.
  8. Naturalmente facciamo diversi strati (dai 4 ai 6). Quando finiamo di rivestire lo stampo, poggiamolo su un foglio di plastica, così se ci sono parti che potrebbero aderire al piano d’appoggio, eviteremo che vi si incollino.
  9. 9Lasciamo asciugare perfettamente.
  10. Togliamo dallo stampo la nostra creazione e procediamo con la rifinitura: passiamo sopra l’oggetto creato uno strato di idropittura bianca.
  11. Lasciamo asciugare perfettamente. Dunque usiamo i colori a tempera per colorare.
  12. Quando il colore sarà perfettamente asciutto, possiamo rifinire con un paio di mani di vernice trasparente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome