Cosa fare per il dolore al dente

0
100
cosa fare dolore dente

Il dolore ai denti può essere imperdonabile e chi è tanto sfortunato da incapparci ricorsivamente (per predisposizioni o per patologie varie) ne sa qualcosa. Le cause del mal di denti possono essere molteplici e di varia natura, ed è indispensabile consultare un professionista per stabilire l’entità dell’affezione che ci trascina in questo tour infernale. Le carie sono una tra le più comuni cause del mal di denti, ma può anche essere dovuto a un ascesso o a un’infezione della gengiva. Può anche essere il risultato di un problema di origine nervosa (ovviamente di un nervo presente nella zona dolorante).

Essendo il dente localizzato in una zona alquanto difficile da esplorare (se non con gli strumenti adeguati), possiamo provare a ipotizzare la ragione del nostro dolore, ma avremo comunque bisogno dell’esperienza e dell’abilità di un dentista per una vera e propria diagnosi.

Per fortuna, esistono anche rimedi per un mal di denti atroce, dal quale non avresti pensato di poter uscire vivo. Puoi cercare di alleviare il dolore e intervenire nei modi che ti sono possibili, in attesa di consultare un medico.

Vediamo subito, dunque, nel dettaglio che cosa fare per il dolore al dente.

Filo interdentale per pulire il dente

Una possibile causa scatenante il dolore al dente, oppure che può renderlo più doloroso, potrebbe essere la presenza di residui di cibo fra i denti. È molto importante curare l’igiene orale, spazzolarsi per bene i denti con frequenza, ma molto spesso non è facile eliminare tutti i residui con le semplici setole dello spazzolino.

L’uso del filo interdentale è la soluzione più rapida ed efficace per rimuovere qualsiasi resto di alimenti rimasto fra i denti. Passalo con cura su tutti i denti e poi sciacquati la bocca.

Rimedio con acqua tiepida e sale

L’acqua tiepida allevierà il dolore, dandoti un po’ di sollievo. Sta’ attento a non far entrare in contatto il dente con acqua troppo calda o fredda: i denti sono molto sensibili agli sbalzi di temperatura, soprattutto in determinate condizioni e in alcuni soggetti.

Un’altra cosa che puoi fare contro il mal di denti è abbinare l’azione dell’acqua a quella del sale: sciogline un cucchiaino in un bicchiere di acqua calda e fai dei risciacqui di una trentina di secondi, ripetendo l’operazione per quanto reputi sia necessario.

Ghiaccio per il dolore al dente

Una cosa da fare per il dolore al dente è applicare un sacchetto di ghiaccio sulla guancia o sulla mandibola, in corrispondenza della zona dolorante. Puoi avvolgere il ghiaccio in un panno o in un tessuto, purché il freddo riesca a raggiungere l’area interessata. L’applicazione deve durare una decina di minuti o poco più, dopodiché aspetta che la guancia ritorni alla temperatura normale prima di riapplicare il ghiaccio.

Aglio e cipolla

Probabilmente già sarai a conoscenza delle proprietà antibatteriche dell’aglio e della cipolla. Se il tuo dolore è determinato, anche solo in parte, dalla presenza di batteri, potresti provare a risolverlo tenendo uno spicchio d’aglio, o anche un pezzo di cipolla, tra la gengiva e la guancia.

Zenzero e pepe di Cayenna contro il dolore al dente

Sia il peperoncino che lo zenzero hanno proprietà antidolorifiche e antibiotiche. Puoi combinarli miscelandoli con un poco di acqua e impregnando un batuffolo di cotone sterilizzato, che poi applicherai tra la gengiva e la guancia colpita dal dolore.

Rimedio con il Whisky (o altra bevanda alcolica)

No, non dovrai ubriacarti per dimenticare il dolore.

La vera utilità di questo metodo risiede, ancora una volta, nella capacità di intorpidire i tessuti che queste bevande altamente alcoliche possiedono. I liquori come il whisky, il brandy, la vodka sono dei validi rimedi naturali contro il mal di denti.

Immergi un batuffolo di cotone sterilizzato nel liquore che e tienilo dentro la bocca, a contatto con la gengiva dolorante. In alternativa, puoi fare degli sciacqui di circa 30 secondi, sputando poi il liquore. Non dovresti deglutire il liquido perché nel dente potrebbero esserci batteri che finiresti per ingerire.

Non devi assolutamente usare l’alcol comune per fare una qualsiasi di queste operazioni: è pericolosissimo e potresti mettere in pericolo la tua stessa vita.

Rimedio naturale per mal di denti: chiodi di garofano

Così come il freddo e l’alcol, anche i chiodi di garofano sfruttano la loro proprietà di intorpidire i tessuti per apportare un certo sollievo al dolore del dente. Che sia in semi o in chiodi interi, metti il tuo pezzo di garofano tra la gengiva e la guancia: in pochi minuti dovresti già sentire il sollievo prodotto dall’intorpidimento. Se hai dell’olio di chiodi di garofano, invece, mischialo con un po’ di olio normale e bagna un batuffolo di cotone sterile e applicalo nello stesso posto.

Cose NON fare con il dolore al dente

Cosa non fare con il dolore al dente? Devi evitare di fare alcune cose, tra cui molte cattive abitudini che faresti meglio ad allontanare per sempre (non solo per il bene dei tuoi denti) come: fumare, bere alcolici, eccedere in latte e derivati, in alimenti zuccherati (comprese bevande) e grassi. Oltre a ciò, quando c’è il dolore a dente, in particolare, non dovresti consumare cibi troppo caldi o troppo freddi, oppure dalla consistenza collosa, gommosa o croccante, usare il dente dolorante.

Non usare antidolorifici e altri farmaci senza il consulto del medico (soprattutto se sei incinta oppure soffri anche di altre patologie). Anche avere una temperatura corporea troppo elevata non aiuta (evita sforzi, non affaticarti facendo sporto o esercizio fisico, non stare in ambienti molto caldi e assolati).

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome