Cosa vedere a Milano

0
93
cosa vedere a milano

Milano è il centro economico e la capitale della moda d’Italia. Ingiustamente ritenuta solo una città dagli interessi superficiali – giudizio a sua volta assai superficiale –, Milano è in realtà una città dagli impulsi vivacemente culturali e artistici.

Quando si parla di cosa vedere a Milano, si perde il conto delle molteplici tipologie di offerte e attrazioni che possiamo incontrare. A Milano c’è di tutto: possiamo iniziare contemplando un edificio ultra moderno, per procedere trovandoci per caso ad ammirare un dipinto del 300 o del 400 anni, per poi intrattenerci con un’opera teatrale in uno dei più importanti teatri d’Europa.

L’offerta è talmente variegata che ci sembrerà quasi impossibile che tutto si possa trovare concentrato in una sola città, che, a ben vedere, non è nemmeno così grande quanto si crede che sia.

Quindi, non solo shopping, moda, vita mondana, locali e business. Non che tutto questo sia indegno o frivolo, al contrario: contribuisce a creare un ritratto sfaccettato e moderno di una città che sa condurre il visitatore come l’abitante in un’avventura sempre diversa e dal respiro internazionale e multiculturale.

Ecco una lista di cosa vedere a Milano per vivere quello che questa città ha da offrire nel migliore dei modi.

Cosa vedere a Milano

Il Duomo di Milano

cosa vedere a milano

Il Duomo di Milano è il simbolo di Milano e, senza dubbio, l’attrazione più visitata della città. Come dar torto alle ondate di turisti che affollano la piazza? Il Duomo è spettacolare, maestoso e dirompente.

Sia l’esterno, con le sue guglie e i pinnacoli, sia l’interno, con i marmi e le colonne, lasciano a bocca aperta, come nei migliori set cinematografici creati apposta per stupire lo spettatore.

L’unica differenza è che il Duomo è vero ed è visitabile. Lo si può persino fotografare senza rischiare di spoilerare nulla: a voi la sfida a catturarlo in modo originale e diverso rispetto agli infiniti altri scatti in cui la cattedrale gotica è ritratta!

 

La Scala di Milano

 

Troverete il teatro La Scala subito dopo aver attraversato la Galleria Vittorio Emanuele (prendetevi un po’ di tempo per ammirarne i negozi dei più alti marchi della moda e le bellissime vetrate e i pavimenti colorati). Ad essere precisi, troverete la Piazza della Scala, sede del più importante Teatro dell’Opera di Milano (e uno dei più importanti d’Italia).

Questo teatro ha una storia pregevole e ha visto esordire capolavori quali la “Norma” di Bellini, e talenti incommensurabili come Maria Callas.

Il suo interno è spettacolare e potrete visitarlo (su prenotazione), insieme al Museo della Scala, che custodisce costumi, strumenti e altre testimonianze strettamente legate alla storia di questo prestigioso tesoro di Milano.

 

Il Castello Sforzesco

cosa vedere a milano

È uno dei luoghi più amati dai turisti e dai milanesi: il castello Sforzesco ha un fascino particolare, dovuto alla sua maestosa imponenza, che incute quasi un timoroso rispetto.

Non a caso, in origine era un sito destinato alla protezione e alla difesa della città. È un tesoro dal punto di vista artistico e culturale.

In primo luogo, perché reca in sé i segni di numerose epoche storiche (dal Rinascimento all’Umanesimo, fino agli anni Napoleonici).

In secondo luogo, perché nasconde fra le sue mura anche numerosi musei: il Museo d’Arte Antica, il Museo degli Strumenti Musicali, il Museo Preistorico e il Museo Egizio.

Il Parco Sempione, che si trova dietro il castello, è uno dei luoghi più amati dai milanesi perché offre un rifugio dal trambusto della vita urbana: tra i numerosi sentieri e lo stagno, potrete immergervi in un’oasi di pace e bellezza.

 

Pinacoteca di Brera

La Pinacoteca di Brera è una delle cose da vedere a Milano che non dovete rischiare di perdervi.

Ospita una delle collezioni più importanti in Italia. Divenuta tale per volontà di Napoleone, che volle concentrare in essa tutte le opere che confiscava in Italia, la Pinacoteca include capolavori di grandi personalità dell’arte di tutti i tempi: Raffello, Caravaggio, Picasso, Bellini, Rubens, Tiziano sono solo alcuni.

 

La Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Una delle cose da vedere a Milano si trova proprio qui: stiamo parlando della chiesa più importante e nota di Milano, Santa Maria delle Grazie.

Le sue mura custodiscono un’opera che ha segnato la storia dell’arte in modo indelebile: l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci.

Il dipinto è stato iniziato e completato nell’arco degli anni 1495-97 ed è, ovviamente, una delle principali ragioni per cui vale la pena visitare la chiesa. Tuttavia, l’edificio stesso è, di per sé, importante per il suo valore artistico e storico.

 

Bosco Verticale

cosa vedere a milano

Il Bosco Verticale è una cosa da lasciar sbalorditi.

Un complesso residenziale popolato da alberi in mezzo ai quali hanno fatto radici degli uomini e viceversa.

Un tentativo da parte della città di riforestare verticalmente la città, che se anche non basta da solo a farti entrare aria pulita, la bocca almeno te la fa spalancare bene.

 

Cimitero Monumentale

Il cimitero monumentale di Milano è uno spettacolo alla luce del sole. Le tombe sono delle vere e proprie opere d’arte architettoniche e scultoree di grande bellezza.

Il fatto che questi “abitanti” di marmo e pietra si trovino in un cimitero, come a fare da guardia ai morti, è poi un elemento che, se possibile, rende ancora più indiscutibile il loro fascino.

Senza contare il fatto che in questo cimitero riposano alcune personalità che hanno dato all’Italia tanto: Manzoni, Cattaneo, Quasimodo, Giorgio Gaber, Alda Merini e tanti altri.

 

Basilica di Sant’Ambrogio

La basilica di Sant’Ambrogio è la chiesa del santo patrono di Milano ed è un esempio di arte romantico-bizantino. Contiene degli splendidi mosaici, originali, e il Sarcofago di Stilicone, con la cripta che contiene i resti del santo.

Molto particolari, perché insolite per la diversa altezza, sono le due torri, che si ergono imponenti sul bell’atrio.

 

I Navigli

Cosa vedere a Milano

I Navigli sono uno delle cose più suggestive da vedere a Milano.

In particolare al tramonto: allora, quando le luci dei lampioni e dei locali e ristoranti che si susseguono vivacemente lungo i canali, l’atmosfera si fa incantevole e romantica. Un luogo perfetto per concludere la giornata!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome